contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: servizio a gestione pubblica e taxi da e per l’Aeroporto. Bugaro presenta un'interrogazione

2' di lettura
1549

Giacomo Bugaro
Il Vice Presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche ha presentato una interrogazione su “Il servizio a gestione pubblica e taxi da e per l’Aeroporto di Falconara”.

Tenuto presente che dal 1° luglio 2014 è stato attivato un servizio a gestione pubblica di “Bus Navetta” da Ancona per l’Aeroporto di Falconara, in sostituzione di mezzi pubblici che svolgono la loro attività ordinaria sulla linea Ancona – Falconara- Chiaravalle, con l’utilizzo di due mezzi di cui uno Bus Gran Turismo a 56 posti, i quali giungono in Aeroporto in prossimità dell’arrivo dei voli e se questi si succedono in tempi ravvicinati, tolgono nei fatti ogni spazio di lavoro al servizio dei taxi creando grandi difficoltà agli attori (autisti) di questo servizio, servizio svolto fin dall’inizio dell’operatività dello scalo aereo di Falconara Marittima.

Tale situazione punisce i tassisti, già provati dalla crisi economica in atto ed in particolare da quella dello scalo aereo, su cui più volte la stampa per conto delle istituzione e delle forze politiche sociali ed economiche si è lungamente soffermata e quindi l’interrogazione chiede di conoscere i costi per l’istituzione del nuovo servizio pubblico, i quali ricadono, data la natura pubblica degli enti interessati, sulla comunità regionale.

L’interrogante chiede anche di conoscere perché i tassisti non siano stati chiamati prima di istituire tale servizio, al fine di verificare la possibilità di un accordo per garantire loro “spazi di attività” e la possibile continuità del servizio; inoltre se vi sono le condizioni per creare una cooperativa tra loro, senza aggravi quindi per i contribuenti, in grado di sostituire l’attuazione della gestione pubblica del servizio. Infine l’interrogante chiede alla Regione di intervenire presso i Comuni di Ancona Falconara e Chiaravalle e delle categorie artigiane della CGIA e CNA, soggetti questi tutti firmatari del “Regolamento aeroportuale servizio taxi” in vigore dal 1° luglio 2005, su una base di maggiore equità tra i singoli tassisti di Falconara e Chiaravalle da un lato e quelli di Ancona dall’altro.



Giacomo Bugaro

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2014 alle 11:13 sul giornale del 24 luglio 2014 - 1549 letture