contatore accessi free

Rubini e Crispiani (SEL-ABC): "Depositato Ordine del Giorno per dire basta al massacro di civili a Gaza"

Rubini e Crispiani 2' di lettura Ancona 25/07/2014 - Da giorni imperversa sulla striscia di Gaza la violenza militare del governo irsraeliano: Poi di 600 morti, migliaia di Feriti, decine i bambini coinvolti, profughi in fuga.

Questo il quadro della zona ancora una volta sotto attacco da parte di Israele determinato a cancellare con ogni mezzo il diritto ad esistere del popolo palestinese. Di fronte a tutto questo chi tace è complice del massacro, per questo abbiamo deciso di depositare un ordine del giorno che alleghiamo di seguito. L'ODG sarà discusso nella seduta del 31 luglio.

OGGETTO: ​ORDINE DEL GIORNO URGENTE: STOP AL MASSACRO DI CIVILI A GAZA

I Consiglieri comunali Francesco Rubini Filogna e Stefano Crispiani sottopongono all’esame del Consiglio comunale il seguente ordine del giorno: IL CONSIGLIO COMUNALE Constatato che: - Da giorni ormai la striscia di Gaza è vittima di violenti attacchi militari da parte del governo israeliano indiscriminatamente indirizzati verso il popolo inerme palestinese; - Tali attacchi hanno causato ad oggi centinaia di morti e migliaia feriti di cui più del 75% sono civili ed oltre il 30% bambini;

- Tali attacchi, proclamati dal governo israeliano come operazione di smantellamento di Hamas, sono di fatto un operazione militare su larga scala con effetti devastanti sulla popolazione civile palestinese già costretta a vivere in condizioni di apartheid da decenni;

- Il governo isrealiano ha inoltre avviato un operazione via terra di occupazione militare della striscia di Gaza; Sottolineato che: - Dato il contesto di oggettiva disparità di forze in campo non c'è nessun conflitto aperto, ma una mattanza di civili incolpevoli per l'ennesima volta vittime di violenti attacchi militari;

- Sono già più di diecimila i profughi palestinesi in fuga dai territori occupati e oggi sotto attacco; - Sono numerosi i documenti internazionali approvati dall'ONU che riconoscono come illegittima l'occupazione israeliana della striscia di Gaza ed il muro eretto dal governo di Tel Aviv per blindare il popolo palestinese;

Il consiglio comunale di Ancona:

- Esprime ferma condanna nei confronti delle stragi di civili perpetrate nella striscia di Gaza da parte del governo israeliano;

- Chiede al governo italiano di • condannare anch'esso tali pratiche; • di adoperarsi presso le sedi deputate nel richiedere un immediato cessate il fuoco per impedire che altri civili palestinesi finiscano periti nella morsa militare israeliana; • di interrompere ogni tipo di fornitura militare all'esercito israeliano; • di chiedere a gran voce che l'Europa si faccia portatrice di pace tramite politiche internazionali che riconoscano al popolo palestinese il proprio diritto ad esistere.

Francesco Rubini Filogna Stefano Crispiani






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2014 alle 00:11 sul giornale del 25 luglio 2014 - 1315 letture

In questo articolo si parla di attualità, Ancona Bene Comune, rubini, crispiani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/7IA





logoEV
logoEV