contatore accessi free

Falconara: trasporto scolastico. Il Pd presenta un'istanza per la sospensione del bando

Bandiera Partito democratico 2' di lettura 29/07/2014 - Il bando di gara per l’affidamento della gestione del servizio di trasporto scolastico indetto dal Comune di Falconara M.ma - con scadenza 04.08.2014 - deve essere sospeso per le tante criticità palesate e la prevedibile onerosità per famiglie e alunni utenti dovute a tale esternalizzazione, che possono essere così sintetizzate.

1. Il corrispettivo chilometrico a base d’asta - determinato in euro 1,903/Km oltre l’IVA sul quale si applicherà il ribasso offerto in sede di gara - è troppo oneroso ed è decisamente superiore a quello indicato dal dirigente nel documento istruttorio che fissava tale corrispettivo in 1,60/1,65 euro al Km IVA inclusa.

2. Nel disciplinare di gara si stima il chilometraggio in 73.000 Km per anno scolastico mentre nel 2013 i km effettuati sono risultati 95.600, come indicato dal dirigente nell’attuale gestione diretta del servizio.

3. Nel disciplinare di procedura non si prevede espressamente il personale per il controllo e la vigilanza dei bambini trasportati nei pulmini ed, inoltre, non sono previste tariffe agevolate per uscite didattiche fuori dal territorio comunale, né la gratuità per le uscite didattiche nel territorio comunale, come previsto nell’attuale gestione diretta.

4. Il disciplinare non prevede, inoltre, un necessario periodo di prova per almeno i primi tre mesi del servizio, che, solitamente, gli enti inseriscono nel bando per verificare la regolarità e qualità dell’esecuzione del servizio esternalizzato, con clausola di rescissione del contratto senza alcuna penalità in merito.

5. Il prezzo dei pulmini, pari ad euro 65.000,00 per gli attuali 8 scuolabus di proprietà comunale, è palesemente sottostimato di fronte al valore presumibile di euro 85.000,00 indicato dal dirigente durante la riunione della commissione consiliare. Il disciplinare, inoltre, specifica l’anno di immatricolazione di 6 su 7 scuolabus richiesti all’aggiudicatario, mentre non prevede di specificare l’anno di immatricolazione dello scuolabus di riserva. In base agli anni di immatricolazione, previsti dal disciplinare, l’aggiudicatario potrà utilizzare sicuramente i 4 scuolabus immatricolati dal 2000 al 2006, venduti dal Comune all’assegnatario, oltre ad un altro scuolabus obsoleto di riserva.

Alla luce di quanto sopra esposto è, pertanto, senza dubbio auspicabile ritornare alla proposta originaria che prevedeva una razionalizzazione del trasporto scolastico, con l’introduzione di alcuni accorgimenti e correttivi che avrebbero migliorato il servizio e ridotto i costi di esercizio. Per tali motivi i sottoscritti Consiglieri comunali del PD chiedono al Sindaco del Comune di Falconara M.ma di sospendere il bando di gara in oggetto, considerando anche che nel capitolato di gara è prevista la clausola che - pur in presenza di offerte -il Comune non è vincolato all’aggiudicazione dell’appalto né a riconoscere alcun risarcimento o indennizzo.

I Consiglieri Comunali PD Falconara M.ma Franco Federici Alessandro Giacchetta






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2014 alle 22:13 sul giornale del 30 luglio 2014 - 1815 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, pd, avvocato, franco federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/7Vf





logoEV
logoEV