contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Al via al “Port Management Information System”. A renderlo noto la Guardia Costiera

1' di lettura
1107

Francesco Saverio Ferrara

La Guardia Costiera avvia il “Port Management Information System”, sistema informatico per le attività delle navi nel porto di Ancona.

Con la firma dell’ordinanza n. 106/2014 l’Ammiraglio Francesco Saverio Ferrara, Direttore Marittimo delle Marche e Comandante del porto di Ancona, ha formalmente ufficializzato l’avvio del sistema informatico denominato “Port Management Information System” che a partire dal prossimo 8 settembre sarà attivo anche nel porto di Ancona.

Da tale data, infatti, le agenzie marittime e gli altri utenti portuali utilizzeranno il predetto sistema, indicato con l’acronimo PMIS 2, per espletare su circuito informatico tutte le formalità burocratiche ed amministrative connesse con l’arrivo, la sosta e la partenza delle navi dai porti nazionali con l'obiettivo di velocizzarle e semplificarle.

All’attivazione del sistema si è giunti dopo un periodo di sperimentazione avviato nel gennaio del 2014 dalla Capitaneria di Porto, che ha consentito agli addetti ai lavori di testarne sul campo potenzialità e vantaggi. L’adozione del PMIS 2 nel porto di Ancona, così come negli altri principali porti nazionali, si inquadra nell’iniziativa dell’Unione Europea finalizzata ad incrementare il livello di informatizzazione della Pubblica Amministrazione con importanti e significativi vantaggi per l’utenza portuale.

Tale sistema consentirà, a regime, lo scambio di informazioni tra l’Autorità Marittima e le altre Autorità ed Amministrazioni coinvolte, nonché tra i componenti, a diverso titolo, del cluster marittimo, per confluire poi nella realizzanda “National single Window”.



Francesco Saverio Ferrara

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2014 alle 17:08 sul giornale del 05 settembre 2014 - 1107 letture