Arrestato a Senigallia per rapina, tunisino bloccato a Falconara e sottoposto a custodia cautelare

Carcere 1' di lettura Ancona 08/10/2014 - Un tunisino di 35 anni, già arrestato dagli uomini del Commissariato di Senigallia per una rapina commessa a Cesano a danno di un senigalliese di mezza età, ora è stato fermato dai carabinieri di Falconara ed accompagnato a Montacuto.

Infatti il 35enne, che nel mese di agosto aveva strappato una collana dal collo di un senigalliese a Cesano prima di darsi frettolosamente alla fuga, riuscendo così ad evitare di essere rintracciato dagli agenti immediatamente intervenuti, il giorno successivo era stato nuovamente notato a transitare lungo la strada statale Adriatica Nord dalla vittima.

Il senigalliese aveva quindi avvertito gli uomini diretti dal vice questore aggiunto Agostino Maurizio Licari che, giunti sul posto con due Volanti, hanno rintracciato il rapinatore a bordo di un autobus. Ne è scaturita una colluttazione, al termine della quale il tunisino è stato tratto in arresto per rapina, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

L'autorità giudiziaria, informata dell'accaduto, ha disposto che il 35enne tunisino venisse sottoposto alla misura dell'obbligo di dimora presso una casa di accoglienza, da cui però l'uomo si è allontanato poco dopo. A questo punto, l'autorità giudiziaria ha disposto per l'uomo la custodia cautelare in carcere.

I carabinieri di Falconara, che hanno rintracciato il tunisino all'interno dell'ex hotel Internazionale, lo hanno pertanto bloccato ed accompagnato a Montacuto.






Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2014 alle 13:45 sul giornale del 09 ottobre 2014 - 1166 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, falconara, carabinieri, rapina, senigallia, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/0Lv





logoEV