Falconara: campagna di comunicazione ambientale, scatta il conto alla rovescia

matteo astolfi 2' di lettura 08/10/2014 - È in fase di completamento la preparazione alla campagna di comunicazione/informazione 2014/2015 inerente la raccolta differenziata che partirà a breve. L’Assessore all’Ambiente Matteo Astolfi, assieme ai tecnici dell’Ufficio Ambiente Comunale e di Marche Multiservizi ha incontrato le Dirigenti scolastiche degli istituti comprensivi cittadini, per illustrare il piano di educazione ambientale per le scuole che partirà nelle prossime settimane congiuntamente al programma di sensibilizzazione che coinvolgerà tutto il territorio comunale.

Assieme alla campagna di comunicazione sul territorio si muove infatti tutta una serie di azioni mirate e rivolte alle scuole considerate ‘territorio fertile’ e cassa di risonanza, proprio attraverso la testimonianza all’interno delle famiglie da parte degli scolari, delle buone pratiche sui temi ambientali."

Gli ottimi risultati ottenuti negli ultimi anni - afferma Astolfi- hanno bisogno di ulteriore supporto con queste campagne di informazione e comunicazione, con le quali si potrà raggiungere l'obiettivo del 65% di differenziata senza dover aumentare le tasse ai cittadini, continuando la politica della tutela dell'ambiente che ha portato negli soli 4 anni a quasi triplicare la frazione differenziata senza che venisse aumentata la tariffa dei rifiuti."

Nel frattempo, nell’ambito del programma di rafforzamento della raccolta differenziata messo in campo su tutto il territorio comunale sono state potenziate proprio questo mese le isole ecologiche della zona del Tesoro. Sempre nella stessa ottica va letta anche la recente inziativa all’interno dell giornata mondiale Puliamo il Mondo, organizzata come di consueto dall’Ufficio Ambiente del Comune e Legambiente e che ha visto un centinaio di alunni delle scuole Giulio Cesare impegnati nella ripulitura della duna mediterranea sulla spiaggia di Palombina Vecchia. Un’attività che oltre a costituire per i giovani una presa di coscienza sulle problematiche ambientali ha consentito, in maniera pratica e tangibile, di effettuare la pulizia di quel tratto di arenile.

Le operazioni di raccolta si sono svolte sotto il controllo di volontari di legambiente e sono state precedute da una messa in sicurezza dell’area da parte del personale di Marche Multiservizi, che ha provveduto anche alla pesa del materiale recuperato: 19 kg circa di indifferenziato, 5 kg circa di carta/cartone, 45 kg circa di plastica, 1 kg circa di frazione organica, 50 kg circa di legno, 25 kg circa di vetro, 2 kg circa di lattine, 5 kg circa di ferro e altri 10 kg circa di materiali inerti di altro genere. Un risultato totale davvero soddisfacente con un totale di 162 kg circa di rifiuti raccolti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2014 alle 15:17 sul giornale del 09 ottobre 2014 - 1074 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/0LH





logoEV
logoEV