Ebola, "Mediterraneo: un mare di solidarietà o focolaio di malattie?". Se ne parla ad Ancona

Ebola 1' di lettura Ancona 13/10/2014 - Martedi 14 Ottobre alle ore 10.30 alla sala del consiglio comunale di Ancona Piazza XXIV Maggio il GUS organizza un incontro pubblico: "Mediterraneo: un mare di solidarietà o focolaio di malattie?" .

"Dopo l'allarme, rientrato, di un paziente sospetto di ebola a Civitanova Marche e il propagandarsi di paura tra la cittadinanza - afferma Paolo Bernabucci Presidente della ONG GUS, che da oltre 15 anni si occupa di richiedenti protezione internazionale -abbiamo chiuso un protocollo con il prof. Aldo Morrone Consulente per il Ministro della Salute per le Malattie della migrazione e Presidente dell'Istituto mediterraneo di ematologia da sempre in prima linea in Italia e nel Mondo, soprattutto in africa dove ha avviato tre ospedali in etiopia, per combattere le malattie che sono presenti nel continente africano, che illustreremo martedi durante l'Evento ad ancona. Questo è il primo di un ciclo di conferenze nelle marche e nelle altre regioni dove lavoriamo.

Il nostro intento è dare informazione alla cittadinanza, agli operatori socio-sanitari e a tutti coloro che lavorano nell'informazione. Con il Prof. Morrone oltre al Presidente Bernabucci saranno relatori: Angelo Conti, giornalista de La Stampa di Torino e direttore della Fondazione specchio dei Tempi - La Stampa che in questi ultimi anni ha avviato un Ospedale in Somalia e il Dirigente dell'Assessorato regionale alla Sanità dott. Giuliano TAGLIAVENTO che segue l'area prevenzione e promozione della salute.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2014 alle 00:16 sul giornale del 13 ottobre 2014 - 1511 letture

In questo articolo si parla di attualità, gus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/0Ys





logoEV
logoEV