"I Dehors ed i furbetti". Italia Nostra: "Si al rispetto delle regole"

dehors 1' di lettura Ancona 13/10/2014 - La Sezione di Ancona di Italia Nostra Onlus ritiene doveroso invitare tutte le Associazioni dei commercianti ed esercenti ad assumersi la responsabilità di esigere, dai propri aderenti nel Centro Storico, il rispetto attento e continuo delle regole che proprio essi hanno voluto con il nuovo regolamento comunale.

Qualche esercente, visto approvato il nuovo regolamento comunale, ha evidentemente pensato di aver “gabbato lo santo” ed ha ripreso le proprie illecite occupazioni di suolo pubblico davanti ai monumenti, pensando di poterci fare quel che gli pare. Chiunque passi infatti per questi luoghi ha notato lo scarso/parziale/assente rispetto delle nuove regole da parte di alcuni e bene quindi ha fatto la Soprintendenza ad avvisare chi questi controlli deve effettuare (Vigili Urbani) e a rappresentare come un parere ufficiale non sia stato ancora espresso sul nuovo regolamento comunale.

Il comportamento di questi esercenti, evidentemente troppo leggermente sanzionati da chi ha il potere di farlo, sta determinando un esito negativo degli sforzi fatti da più parti per arrivare ad una nuova regolamentazione delle attività. Si ricorda come le prescrizioni finora poste dalla Soprintendenza ai Beni Culturali e Paesaggistici, e tuttora vigenti, abbiano superato tutti i gradi di giudizio e siano state pertanto giudicate motivate ed idonee a tutelare il patrimonio cittadino.

Italia Nostra si augura che tutti, esercenti ed i Vigili Urbani per primi, facciano la loro parte, affinché in ogni caso il patrimonio culturale e storico sia tutelato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2014 alle 00:42 sul giornale del 13 ottobre 2014 - 1267 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/0Yv





logoEV