Falconara: Sicurezza, Federici a Brandoni e Rossi "Passare alla dimostrazione che si voglia fare sul serio"

franco federici 2' di lettura 13/10/2014 - Le recenti difese d’ufficio del Sindaco Brandoni e del Vice Sindaco Rossi sullo stato preoccupante della sicurezza a Falconara - in risposta alle recenti polemiche scaturite dalle dichiarazioni insensate dell’Assessore Astolfi sui metodi repressivi necessari per affrontare l’aumento di episodi di violenza e criminalità - mettono in evidenza, ancora una volta, la pochezza di idee e la mancanza di un disegno complessivo, dopo sei anni di governo, per far fronte ad un fenomeno in espansione.

Ci sentiamo ripetere le solite banalità, le solite scuse, le solite promesse non mantenute per tanti anni e la stessa elencazione di interventi programmati che non vedono mai la luce. La recrudescenza di episodi di microcriminalità, violenza, furti e rapine sul nostro territorio, non può essere nascosta dietro statistiche o giustificazioni di comodo, perché i cittadini e la stampa più attenta sono, in grado di valutare la percezione “a pelle” dell’insufficiente grado di sicurezza raggiunto.

Siamo ben consapevoli che il “problema sicurezza” tocca anche le città vicine a noi, ma ci saremmo aspettati da una Giunta che ha fatto della lotta alla criminalità il suo principale cavallo di battaglia -fin dal suo insediamento - un impegno più serio e determinato per contenere e contrastare il fenomeno. Dopo la stagione spot dei sopralluoghi blitz, delle ordinanze antibivacco e antiprostituzione e della presenza “vetrina” dell’esercito è ora di mettere in atto azioni concrete e destinare a specifiche priorità le risorse finanziarie al riguardo per attuare - tra l’altro – un maggior coordinamento con le forze dell’ordine preposte, il potenziamento del comando dei Vigili Urbani per un pattugliamento capillare del territorio, la realizzazione di un sistema di videosorveglianza mirato, il potenziamento della pubblica illuminazione, interventi sistematici di integrazione e coinvolgimento delle diverse etnie straniere presenti nella nostra comunità, e l’istituzione del servizio di operatore di strada e del vigile di quartiere.

Non si tratta di avere idee diverse sull’argomento, ma di passare dalla politica degli sterili comunicati stampa, dei sopralluoghi e delle dichiarazioni del giorno dopo, alla dimostrazione che l’Amministrazione comunale voglia effettivamente fare sul serio e porre al centro della sua azione la priorità di contrastare il dilagare del fenomeno.

Franco Federici Consigliere Comunale Pd Falconara






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2014 alle 23:11 sul giornale del 14 ottobre 2014 - 2184 letture

In questo articolo si parla di politica, falconara marittima, avvocato, franco federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/02Y





logoEV
logoEV