Agricoltura e lavoro nero: siglato l'accordo

2' di lettura Ancona 20/10/2014 - Potenziata la lotta al lavoro sommerso ed irregolare in agricoltura. Siglato, ad Ancona, l'accordo tra Forestale e Direzione territoriale del lavoro.

Oggi, alle ore 12, nella sede del Comando Regionale di Ancona, il Comandante Provinciale del Corpo forestale dello Stato ed il Direttore della Direzione Territoriale del Lavoro del capoluogo dorico hanno firmato "l'accordo di collaborazione per il contrasto al lavoro sommerso e irregolare in agricoltura” nel territorio provinciale. Infatti, per proseguire nell’azione di cooperazione, già avviata a livello nazionale in base al “Protocollo d’intesa” del 21 Marzo 2007 tra il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale e il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, con tale accordo provinciale verranno predisposti appositi programmi di vigilanza congiunta, volti al contrasto del lavoro sommerso ed irregolare nel settore agro-silvo-pastorale.

Inoltre, considerato che il Corpo forestale dello Stato svolge attività di vigilanza e di tutela delle risorse forestali ed agro ambientali, prevenendo e reprimendo i reati connessi, nelle zone rurali e montane della provincia di Ancona, e che i settori vivaistico, della selvicoltura e degli allevamenti di bestiame risultano maggiormente esposti a fenomeni di lavoro nero e di illegalità, dovuti anche alla presenza di lavoratori extracomunitari, verrà promossa una specifica e diffusa attività di verifica e controllo sulla concreta e corretta applicazione delle norme di tutela delle condizioni di lavoro e di sicurezza sociale dei lavoratori, al fine di evitarne lo sfruttamento, attraverso azioni ispettive congiunte ed indirizzate ad aziende operanti nei citati settori di attività.

“L’Accordo di oggi” hanno sottolineato i Dirigenti dei due Uffici interessati, “comporta anche la realizzazione di specifiche attività formative, per l’approfondimento delle disposizioni legislative in materia lavoristica e previdenziale e per lo scambio di esperienze ispettive acquisite in ambito aziendale, oltre alla promozione, presso le associazioni dei datori di lavoro, di attività di informazione per diffondere il concetto di legalità, nell’ambito delle rispettive competenze istituzionali”.


da Corpo Forestale dello Stato
Comando Provinciale Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2014 alle 18:04 sul giornale del 21 ottobre 2014 - 1482 letture

In questo articolo si parla di attualità, corpo forestale dello stato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aakT





logoEV
logoEV