Falconara: il Sottosegretario dell’interno Bocci in città. Al vaglio anche questione Polfer e Tenenze locali

3' di lettura 26/10/2014 - Si è svolto questo pomeriggio nella sala consiliare del Castello di Falconara Alta l’incontro istituzionale con il sottosegretario dell’Interno On. Gianpiero Bocci organizzato dal consiglio comunale falconarese.

Nel corso dell’incontro, al quale hanno partecipato autorità civili, militari e forze di polizia, provinciali e regionali, si sono susseguiti gli interventi del Sindaco Goffredo Brandoni, dell’On. Emanulele Lodolini, del Viceprefetto Vicario Dott. Paolo De Biagi e del sottosegretario Bocci che ha concluso l’incontro. Tutti gli interventi hanno evidenziato l’unità di intenti del Consiglio comunale per presentare le istanze sulla sicurezza ed in particolare la richiesta del mantenimento della Polfer alla stazione di Falconara ed il rafforzamento in termini di uomini e mezzi delle locali Tenenze dei carabinieri e della guardia di finanza. Richieste presentate direttamente dal Sindaco Brandoni a nome del Consiglio comunale attraverso la lettura di un documento sottoscritto da tutti i capi gruppo delle forze rappresentate nell’assise cittadina. Il sottosegretario ha dimostrato di avere ampia e approfondita conoscenza della situazione locale.

L’On. Bocci ha evidenziato inoltre come il tema della sicurezza non sia più quello del periodo anticrisi, ma che sia legato al disagio dovuto proprio alla crisi stessa. Un disagio che si ripercuote anche sulla percezione della sicurezza, ma allo stesso tempo ha evidenziato come a Falconara i dati sui reati riportano una situazione tutto sommato nella norma.

Nei primi nove mesi del 2014 sono infatti calati di circa il 20 percento i reati in città. Sono scesi del 50 per cento i reati connessi agli stupefacenti e le rapine, mentre l’unico dato in aumento, del 7,8 per cento, è quello relativo ai furti in abitazione. Un incremento che resta comunque abbondantemente al di sotto del trend nazionale. Infine ha voluto sottolineare come il 38,4 per cento dei delitti connessi vengono scoperti e passati alla Autorità giudiziaria riconoscendo in questo senso un grande merito alle forze dell’ordine che operano sul territorio. Il sottosegretario ha espresso soddisfazione nell’aver constatato che il Consiglio comunale tutto di una città importante come Falconara chiede allo Stato maggiore sicurezza e ha ribadito come questa unità di intenti sia elemento di forza come potere contrattuale.

Ha riconosciuto inoltre la specificità del territorio e in merito alle richieste avanzate ha assicurato un approfondimento specifico sul mantenimento della Polfer alla stazione di Falconara. Non solo. Anche in merito alle richieste sul potenziamento delle Tenenze locali ha assicurato che già la prossima settimana presenterà le istanze direttamente ai Comandanti Generali dei carabinieri e della guardia di finanza. Ha concluso esprimendo un ringraziamento a tutte le forze dell'ordine sottolineando che solo attraverso il loro impegno si ottengono i risultati raggiunti a Falconara e che le forze dell'ordine sono prima di tutto dei cittadini e dei lavoratori e anche per questo meritano rispetto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2014 alle 16:34 sul giornale del 27 ottobre 2014 - 1333 letture

In questo articolo si parla di politica, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, giampiero bocci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aaBO





logoEV
logoEV