Berardinelli (FI), nuova Rete Lirica: "Mancato invito al Comune. Ennesimo sperpero di denaro pubblico"

Daniele Berardinelli 1' di lettura Ancona 29/10/2014 - Dopo aver speso milioni di Euro per creare produzione lirica ad Ancona con la Fondazione Muse che hanno interessato Giudici e indagini, il mancato invito al Comune di Ancona a far parte della nuova Rete Lirica delle Marche è l'ennesima dimostrazione dello sperpero di denaro pubblico dei cittadini di Ancona e dell'isolamento in cui l'amministrazione comunale guidata dal PD e dalla Mancinelli ha gettato la città di Ancona e i suoi cittadini.

Ancora una volta le reazioni da La volpe e l'uva, farebbero sorridere se non ci fosse invece da piangere. Come diciamo da troppo tempo, il comportamento arrogante e dilettantesco del Sindaco e della sua Giunta sta provocando danni irreparabili alla nostra città che dovrebbe rivendicare in ogni occasione il ruolo di Guida della Regione di cui è, speriamo non ancora per poco, Capoluogo.

Invece l'assenza dei nostri Amministratori dalle trattative importanti per il futuro della Regione, così come le prese di posizione isolate dal resto degli amministratori, sta scavando un solco incolmabile attorno alla città. Credo sia ora di prendere atto della inadeguatezza della nostra Giunta e, se non è pensabile che, per la troppa autostima che la caratterizza, il Sindaco decida di dimettersi (scelta che sarebbe ottima per Ancona), almeno metta mano alla squadra di Assessori e rimuova al più presto quelli che si sono rivelati inadeguati.

Costringa tutti al tempo pieno nell'amministrazione, lei per prima, e si apra ai suggerimenti della città compresi quelli della minoranza che, nulla volendo se non vivere in una città migliore, possono migliorare una gestione disastrosa, la peggiore degli ultimi venti anni.

Daniele Berardinelli Forza Italia Ancona






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2014 alle 16:24 sul giornale del 30 ottobre 2014 - 1013 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aaK1





logoEV
logoEV