Basket: Stamura, è buio pesto; Fossombrone sbanca il PalaRossini (61-­79)

basket generico 2' di lettura Ancona 08/12/2014 - Brutto scivolone interno dei biancoverdi, è la terza sconfitta nelle ultime quattro partite. Domenica prossima ultima di andata contro la capolista Janus Fabriano.

Forse la più brutta Globo Stamura di queste prime dieci giornate di campionato e, di contro, una Bartoli Fossombrone in gran spolvero con il trio Mancinelli­Perini­Puleo che ha fatto il bello e il cattivo tempo. La prestazione dei biancoverdi si può sintetizzare in poche considerazioni: difesa molle e attacchi prevedibili, una caterva di palle perse e percentuali di tiro alquanto scarse. A corollario va rilevato che nessuno dei giocatori agli ordini di Marsigliani ha raggiunto la doppia cifra in fatto di segnature (il miglior marcatore in casa stamurina è stato Giachi con 9 punti all'attivo). Premessa d'obbligo: la partita non avrebbe dovuto essere giocata al PalaRossini, ma, a causa dell'inagibilità del parquet del palasport di Fossombrone per infiltrazioni d'acqua, le due società si sono accordate per il cambio di campo anticipando da domenica a sabato.

Inizia bene la Stamura portandosi sul 7­2 e di seguito sull'11 a 5, recupero degli ospiti che si portano a condurre con un break di 8­0 e successivamente chiudono sul 20­24 al 10°. Da lì in avanti Fossombrone terrà sempre la testa con vantaggi variabili, restando al di sotto della doppia cifra fino all'inizio del terzo parziale. Si va al riposo di metà gara sul punteggio di 33 a 40. Alla ripresa è sempre la Bartoli a menare le danze e ben presto il divario fra le due formazioni aumenta fino a raggiungere quota 16 alla fine del terzo parziale (44­60). Già a questo punto nessuno sarebbe disposto a scommettere un penny su una rimonta della Stamura nei residui 10 minuti di gioco, soprattutto considerando la serataccia dei giocatori in maglia biancoverde, ed infatti nessuna rimonta, anzi la formazione ospite allunga ancora arrivando a +25 a circa metà tempo (46-­71).

Gara virtualmente chiusa, stravinta meritatamente dalla squadra ospite, e ultimi minuti giocati solo per onor di firma. Risultato finale 61 a 79. Terza sconfitta nelle ultime quattro gare per una Stamura che non ha saputo far tesoro degli errori commessi nelle partite precedenti, ma questa brucia ancora di più sia per il punteggio, sia perché non si sono visti segnali positivi che possano far pensare ad un'inversione di tendenza. Allora? Allora al lavoro per provare a riprendere la marcia che in quest'ultimo mese è stata molto tribolata. Non ci sono altre soluzioni. Il prossimo impegno sarà molto probante: al PalaRossini arriva la Janus Fabriano che resta solitaria capolista pur avendo subito ieri un'inopinata sconfitta interna contro il Porto S.Giorgio Basket.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2014 alle 23:36 sul giornale del 09 dicembre 2014 - 1139 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, Armando Lorenzetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acE3