contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara festeggia i dieci anni della Biblioteca comunale

4' di lettura
885

Si è svolta nei locali della Biblioteca Comunale di piazza Mazzini la conferenza stampa di presentazione dell’evento ‘Buon compleanno Biblioteca’. Presente l’assessore a cultura, turismo e commercio Stefania Signorini, la responsabile della biblioteca Maria Domenica Martufi e il dirigente del settore Alberto Brunetti.

Sabato 20 dicembre piazza Mazzini, l’Isola Pedonale e piazza Garibaldi, saranno animate da musicisti, majorette, acrobati e giocolieri che con show itineranti condurranno tutti a Palazzo Pergoli per spegnere le dieci candeline della Biblioteca Comunale e per partecipare al taglio della torta. Poi tutti all’aperto per gustarsi il Christmas Music & Snow: lo spettacolo di musica e neve sincronizzata (alle 18,45).

“In questo modo intendiamo sottolineare l'importanza della biblioteca, una realtà in crescita e al passo coi tempi – spiega l’assessore Stefania Signorini -. Per questo vogliamo festeggiare il compleanno della nuova sede che compie dieci anni dal suo spostamento e per sottolineare la valenza di questo luogo culturale e di aggregazione per i cittadini falconaresi”. La biblioteca sarà aperta dalle 9,30 alle 13,30 e straordinariamente anche nel pomeriggio dalle 16,30 in poi. Per la mattina, dalle 10 alle 13, il Sindaco Goffredo Brandoni e l’assessore Signorini saranno bibliotecari per un giorno. I due amministratori vestiranno infatti i panni del personale della biblioteca e si occuperanno dei prestiti e delle restituzioni dei libri, leggeranno una lettura ad una scolaresca e daranno suggerimenti per la lettura. Nel pomeriggio spazio invece alle animazioni nel centro città. Alle 16 al via il percorso musicale da piazza Garibaldi a piazza Mazzini a cura del Corpo Bandistico di Castelferretti che sfilerà con le majorette in testa. Alle 16:30 letture animate a cura dei Mercenari d'Oriente e Associazione Iride che dalle piazze condurranno i più piccoli e le loro famiglie in biblioteca per il taglio della torta.

“Se da un lato siamo lieti di festeggiare la biblioteca, che ha dimostrato in dieci anni e soprattutto nell’ultimo periodo la validità culturale di questa realtà sempre più frequentata da giovani e studenti, ma non solo – prosegue l’assessore Signorini - come Assessorato alla cultura abbiamo pensato anche di arricchire questo importante luogo di socialità e aggregazione con un progetto ad hoc. Stiamo predisponendo un bando che prevede la creazione nell'atrio del Pergoli di un caffè letterario: un luogo di ristoro e di aggregazione culturale. All’interno di questa nuova struttura saranno realizzati aperitivi culturali, presentazioni di libri, musica. Questo progetto vuole essere una occasione importante per far si che il Pergoli diventi a 360 gradi un luogo di aggregazione anche culturale sullo stile di librerie e biblioteche di grandi città. Abbiamo ottenuto un finanziamento regionale di circa 10 mila euro per la creazione di questo spazio e a breve avvieremo un concorso di idee per giovani architetti ed ingegneri con un premio da 3000 euro”.

“La biblioteca comunale risale agli anni Cinquanta, ma da dieci anni è stata trasferita al Pergoli e ciò ha significato un grosso cambiamento nella riorganizzazione e modernizzazione della struttura – spiega la responsabile della struttura -. Oggi siamo una biblioteca competitiva. Le presenze sono aumentate notevolmente dal 2011. Siamo passati da 68 persone al giorno che usufruivano della biblioteca nel 2011 a 128 persone di media giornaliera che la frequentano attualmente. Anche i prestiti sono aumentati e si assestano sui 15 mila circa all'anno. Un trend in crescita anche quello delle iscrizioni che dimostra la grande partecipazione dei cittadini che sentono la biblioteca un luogo proprio dove passare del tempo, consultare il giornale o chiedere informazioni. In quest’ottica la Wi-Fi gratuita è un grosso incentivo soprattutto per i più giovani”. Insomma le iniziative per aumentare l’offerta del servizio ed andare incontro, a volte neanche così metaforicamente, alle esigenze di tutti sono state la ricetta giusta per assumere una dimensione più ampia. Dalle iniziative dedicate ai più piccoli (l’adesione al progetto Nati per leggere, le letture animate, l’allestimento di un’area dedicata proprio ai bambini, al quarto piano della biblioteca) alla biblioteca in spiaggia, d’estate, all’attenzione del personale qualificato, fino ai momenti culturali che ruotano dentro, attorno e grazie alla biblioteca la struttura si è aperta sempre più alla città.

“Dal punto di vista gestionale è importante che il servizio sia in crescita – commenta il dirigente Brunetti -.Per far ciò sono fondamentali le strutture, ma anche le persone che le animano e gli addetti della biblioteca comunale sono competenti e formati”.

“Si tratta di una realtà molto dinamica e ricettiva: una biblioteca contemporanea aperta al mondo – conclude la Signorini -. Proprio l’aspetto sociale di incontro e aggregazione è di fatto la premessa per realizzare il caffè letterario che creerà ulteriori momenti di aggregazione e renderà il luogo ancora più apprezzato e gradito dai falconaresi”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-12-2014 alle 23:13 sul giornale del 22 dicembre 2014 - 885 letture