contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Raschia (Cgil): "Portonovo, Bene Comune e i parcheggiatori"

1' di lettura
1429

Bandiera Cgil

Bene fanno tutti quei consiglieri comunali che, nell'esercizio delle proprie funzioni, si incaricano di tenere alta l'attenzione generale su “Portonovo, Bene Comune”, sollevando -come avviene anche in queste ore- questioni che incombono: dal rischio privatizzazione, alla gestione dei parcheggi. Temi sui quali sarà necessario tornare in fretta, e compiutamente, affinché le annose problematiche trovino soluzioni per tempo.

Insomma, si tratta di prepararsi. Come sembra stia facendo la società che gestisce in appalto i servizi della baia intenzionata ad applicare le tariffe per la sosta già da marzo. Una questione, questa dell'appalto, che non avevamo mancato di segnalare. Spunto del nostro intervento, il bando di gara per la gestione dell'area e dei servizi. Un appalto annuale al minimo ribasso dunque “a rischio concreto -avevamo anticipato- di impatto inefficace sulle problematiche”. Anche in considerazione di un arco temporale troppo breve per favorire piani d’investimento e programmazione.

Ci si sarebbe comunque attesi che nuova società rispettasse, almeno, gli impegni -secondo quanto previsto dal capitolato di appalto per la concessione del parcheggio- nei confronti di due lavoratori, già in servizio e con diritto alla riassunzione, invece licenziati! Altri due persone che hanno perduto ingiustamente il lavoro. Nonostante le sollecitazioni, quelle famiglie, purtroppo, attendono ancora un riscontro. Si apprende dalla stampa che l'Amministrazione deve convocare i legali rappresentanti della società. Auspichiamo che, l'agenda lasci posto anche a questo delicato argomento. Quale migliore occasione per decidere finalmente di riassumere i due lavoratori in servizio con la precedente gestione?



Bandiera Cgil

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2015 alle 15:55 sul giornale del 09 gennaio 2015 - 1429 letture