contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: prosegue la campagna per la raccolta differenziata. Al via a fine mese gli incontri pubblici

2' di lettura
1276

Rifiuti generico

Dopo i manifesti stradali e gli incontri con gli studenti di ogni livello prosegue la campagna la campagna comunicativa ideata da Comune di Falconara e Marche Multiservizi per sensibilizzare ai temi ambientali ed informare sul corretto funzionamento della raccolta differenziata. A fine mese parte anche il ciclo di incontri nei quartieri con gli operatori di Marche Multiservizi, che spiegheranno i vantaggi di una corretta differenziazione dei rifiuti.

Tutte le assemblee pubbliche inizieranno alle ore 21. Si parte il 26 gennaio a Castelferretti nella Sala comunità parrocchiale della frazione. Il 25 febbraio si prosegue al quartiere Stadio, nei locali del Circolo Leopardi, il 30 marzo sarà la volta del centro (incontro organizzato al Centro Pergoli), il 24 aprile si arriva a Falconara Alta, nella Sala Mutuo Soccorso. La serie di incontri con la cittadinanza si chiude a Palombina Vecchia, il 25 maggio, al Circolo Cral. Anche queste iniziative vanno lette all’interno della campagna comunicativa tout court che mira ad arrivare a tutta la cittadinanza tramite i manifesti e a sviluppare una cultura ambientale nelle generazioni più giovani, non solo convincendole della necessità di differenziare ma soprattutto coinvolgendole nelle attività. Giovani che poi, appreso a scuola il corretto funzionamento della raccolta, ne diverrebbero insegnanti nelle loro famiglie. I manifesti. Sono tanti, con grafica e testo diversi, ma accomunati da un'immagine simpatica e accattivante e un testo di semplice lettura e molto d'impatto. Il messaggio è chiaro e univoco, immediatamente comprensibile a tutti. Hanno l'obiettivo di fare comprendere in maniera efficace come si svolge la raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Gli incontri con gli studenti invece proseguiranno per tutto il corso dell'anno scolastico. La sensibilizzazione dei giovani ai temi ambientali e ad un idoneo stile di vita è fondamentale per migliorare progressivamente la raccolta. L'obiettivo della campagna comunicativa è migliorare la raccolta coinvolgendo ulteriormente la cittadinanza, perché solo con il contributo di tutti si possono raggiungere risultati soddisfacenti.

"Gli ottimi risultati ottenuti negli ultimi anni – afferma l’assessore all’Ambiente, Matteo Astolfi - hanno bisogno di ulteriore supporto con queste campagne di informazione e comunicazione, con le quali si potrà raggiungere l'obiettivo del 65% di differenziata senza dover aumentare le tasse ai cittadini, continuando la politica della tutela dell'ambiente che ha portato negli soli 4 anni a quasi triplicare la frazione differenziata senza che venisse aumentata la tariffa dei rifiuti".



Rifiuti generico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2015 alle 16:44 sul giornale del 13 gennaio 2015 - 1276 letture