contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: amministrazione comunale, le civiche gridano all'immobilismo

3' di lettura
3003

Riccardo Borini

Le liste civiche FBC/CiC comunicano che – pur mantenendo l’attività in Consiglio e nelle Commissioni con la stessa intensità - da oggi intensificheranno il comportamento di “scavalcamento istituzionale” della Giunta e del Consiglio comunale informando direttamente la Regione, i Ministeri competenti ed i Parlamentari e Senatori marchigiani sulle problematiche che l’Amministrazione comunale di Falconara M. o ignora, o fa finta di non vedere!

Abbiamo ormai constatato che l’abilità della Giunta comunale di Falconara Marittima è quella di mascherare o congelare alcuni importanti problemi che riguardano i cittadini. Gli strumenti sono sotto gli occhi di tutti: Trasformazione degli strumenti consiliari (mozioni – Commissioni – Consiglio) in “muri di gomma”; ignorare i problemi non informare per tempo e adeguatamente la cittadinanza bloccare o ritardare l’attuazione delle proposte anche se sostenute dall’intero Consiglio comunale bloccare o ritardare le richieste per affrontare i problemi in Commissione comunicare a ripetizione sullo stesso argomento al fine di distrarre i cittadini Lo abbiamo constatato con l’immobilismo del Sindaco riguardo agli impegni conferitigli all’unanimità dal Consiglio Comunale (marzo 2014) per la stipula della convenzione con Arpa Marche per l’avvio di un Servizio di Sorveglianza Sanitaria!

Lo abbiamo mostrato i giorni scorsi con la pesante modifica al PRG proposta da API raffineria e tenuta nel cassetto del Sindaco/Assessore all’Urbanistica da 10 mesi! Lo dimostra la sordità dell’Assessore ai Servizi Sociali alla richiesta (da oltre un anno) di ascoltare in Commissione le nostre proposte sul problema del servizio trasporto disabili, sul PROGETTO SOLLIEVO per la Salute Mentale e sui quotidiani e sempre più gravi problemi dei disabili e degli anziani!

Lo dimostra l’imminente operazione propagandistica dell’Assessore all’Ambiente sulla sensibilizzazione della popolazione per aumentare la differenziazione dei rifiuti tesa a mascherare le responsabilità sue e della Giunta che hanno fatto dei falconaresi i terzultimi per percentuale di raccolta differenziata sui 49 Comuni della Provincia di Ancona e tra i primi a pagare la tariffa intera + l’addizionale per il conferimento dei rifiuti in discarica!

Nel 2013 – ultimo dato della Regione Marche disponibile – i falconaresi hanno pagato 189.336 € invece di 72.202 € ! E che dire del fallimento degli Ispettori Ambientali! Che dire del Vicesindaco che senza un PIANO DI SICUREZZA URBANA procede a tentoni con continue dichiarazioni sulle telecamere, l’esercito e finisce per organizzare le ronde dei cittadini chiamate osservatori volontari? I dati sulla sicurezza a Falconara e sulla sua percezione sono chiari a tutti!

E che dire dell’oblio in cui il Sindaco/Assessore all’Urbanistica ha confinato il mandato del Consiglio comunale (luglio 2014) per insediare una Commissione consiliare competente supportata da esperti nel settore delle Infrastrutture che valutasse che cosa è opportuno e possibile fare per l’Amministrazione comunale di fronte al disastroso progetto della Quadrilatero SpA (Area vasta/Area leader di Castelferretti)? FBC/CIC ritengono che la Giunta comunale di Falconara Marittima non sappia affrontare i problemi della salute, della sicurezza urbana, delle famiglie in difficoltà, dei disabili, dell’ambiente, della difesa del territorio dei falconaresi dal consumo con un’urbanistica per fare cassa e con infrastrutture progettate nel posto sbagliato (bypass ferroviario). Le iniziative ludiche servono anche per rasserenare gli animi nel momento in cui si mettono in scena...Ma dopo, i problemi non possono essere ignorati o affrontati tra pochi intimi!

In allegato pdf il rendiconto sull'attività delle Civiche





Riccardo Borini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2015 alle 17:41 sul giornale del 19 gennaio 2015 - 3003 letture