contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Nuoto: trofeo città di Osimo, impressionante bottino degli anconetani

2' di lettura
1414

Sabato e domenica si è svolto il Trofeo Città di Osimo, meeting di nuoto organizzato dalla società Osimo Nuoto giunto all'ottava edizione, che ha visto la Schiavoni Vela Nuoto Ancona protagonista assoluta con la squadra che si è classificata al primo posto davanti a Osimo, Chiaravalle e Rari Nantes Marche.

Impressionante il bottino degli anconetani: 41 medaglie categoria assoluti con gli atleti allenati da Sandro Paolinelli e Alessia Paoloni, e 25 nella categoria esordienti A, con i più giovani guidati da Lorenzo Donzelli e Fabio Zinni. En plein per l'azzurro Emanuel Turchi, con quattro ori nei 200 dorso (1'58”38), 200 stile libero (1'53”83), 50 dorso (25”60) e 100 dorso (54”80, nuovo record regionale); per Eugenio Vecchietti, con quattro ori nei 200 misti (2'09”85), 200 rana (2'23”33), 50 rana juniores (30”37) e 100 rana (1'06”41); per Melania Longhi, con quattro ori nei 100 dorso (1'04”33), 100 delfino (1'03”43), 50 dorso (29”42) e 50 delfino (28”65); per Arianna Brega, con tre ori nei 200 rana (2'38”94), 50 rana (33”55) e 100 rana (1'12”45).

Oro anche per la staffetta 4x100 mista assoluta maschile, per Tea Bernardelli nei 200 dorso (2'22”60), per Matteo Montenovo nei 50 delfino juniores (26”16) e 100 delfino juniores (56”73, tempo valido per l'accesso ai campionati italiani di categoria), per Matteo Mesagne, oro nei 100 dorso ragazzi (1'09”01) e nei 100 stile libero ragazzi (59”68), per Francesco Luconi, oro nei 50 dorso ragazzi (28”70). Nella categoria esordienti A si sono distinti Linda Moretti, classe 2004, con tre ori nei 200 delfino (2'56”10), nei 50 delfino (34”03) e nei 100 delfino (1'16”20), e Pietro Guazzarotti, classe 2002, con tre ori nei 200 misti (2'44”52), nei 50 dorso (34”16) e nei 100 dorso (1'12”98), nonché la staffetta 4x100 mista femminile, anch'essa prima classificata.

I tanti altri podi della Schiavoni Vela Nuoto Ancona e i risultati positivi di chi non è andato a medaglia hanno permesso al team dorico di accumulare il punteggio utile per risultare primo nella graduatoria per società.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2015 alle 18:17 sul giornale del 22 gennaio 2015 - 1414 letture