contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: caso passo carraio, il partito difende il consigliere

2' di lettura
1147

Bandiera Partito democratico

“La Giunta di Falconara si aggrappa ad un passo carraio per distrarre la città dai problemi veri.” Il caso di una ritardata dichiarazione di un passo carraio, in passato non utilizzato, da parte del consigliere comunale Alessandro Giacchetta, già sanata con una sanzione amministrativa come previsto da legge e regolamento, viene assunta dalla lista di destra “Falconara in movimento”, spalleggiata per la Giunta dal Vice Sindaco Rossi, come un caso politico da portare all’attenzione dei cittadini ed al confronto politico locale quasi avesse una rilevanza pubblica e non un normale risvolto privato tra il servizio comunale preposto e un cittadino utente.

Per montare mediaticamente il caso si è ricorsi ad una interrogazione in Consiglio Comunale, con tanto di minuziosa e dettagliata risposta del Vice Sindaco Rossi, nel tentativo di ingigantire la vicenda per mettere in difficoltà la nostra parte politica di cui il Consigliere Giacchetta fa parte. In un sussulto di moralità, facendo strame di ogni cautela richiesta dalle norme sulla privacy, si è arrivati addirittura a chiedere le dimissioni del Consigliere ed a minacciare la sfiducia, non prevista da nessuna norma o regolamento. E’ un palese tentativo di intimidazione e di condizionamento nei confronti di un Consigliere particolarmente attivo nel suo ruolo di opposizione che solleva problemi reali che interessano i cittadini e non scende a polemiche personali nei confronti di altri Consiglieri o Assessori.

Il PD di Falconara respinge con decisione l’attacco personale e il tentativo di strumentalizzazione in atto di una vicenda privata, che non ha precedenti nel confronto politico locale, ma che ha tanto il sapore di voler distrarre i cittadini dai problemi veri della città per nascondere i continui fallimenti della Giunta Brandoni.

Se poi la scomposta montatura vuole essere una ritorsione o una risposta ai problemi sollevati recentemente dal Gruppo PD su scelte amministrative concrete che hanno messo in difficoltà la Giunta, allora vuol dire che la maggioranza è ridotta ai minimi termini. Il brutto pasticcio che ha interessato la chiusura della pista ciclabile, il fallimeno della politica urbanistica con la recente bocciatura della Provincia di lottizzazioni scriteriate, i ritardi nella raccolta differenziata dei rifiuti che pesano sulle tariffe praticate ai cittadini, l’azzeramento del tanto decantato parcheggio multipiano della Stazione naufragato nelle carte bollate (a proposito il Vice Sindaco Rossi, ideatore del progetto, è ora che aggiorni la città sullo stato dell’arte del contenzioso e sui costi che ricadranno sulle casse comunali) sono problemi amministrativi reali e non attacchi personali. Il PD di Falconara continuerà a perseguire un confronto serio sulle scelte amministrative locali e non si presta a scendere in polemiche sterili quanto inutili.



Bandiera Partito democratico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2015 alle 00:35 sul giornale del 14 marzo 2015 - 1147 letture