contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Dipendenti provinciali, nuovo sciopero martedì davanti al Palazzo della Regione

1' di lettura
920

Regione Marche
In occasione della prossima seduta del Consiglio Regionale, martedì 31 marzo 2015 i dipendenti provinciali terranno alle ore 10.00 un’Assemblea davanti il Palazzo della Regione ad Ancona, per accompagnare una delegazione dei sindacati CGIL, CISL e UIL all’incontro già fissato con i Capigruppo.

Sono quindi previste due settimane di passione per i Dipendenti Provinciali, in vista del prossimo incontro di Ancona del 31 marzo e dell’altro, importantissimo, previsto per sabato 11 aprile a Roma, sempre alle ore 10.00, presso piazza Santi Apostoli. La differenza dei due incontri, se di differenza possiamo parlare, è che ad Ancona il raduno avrà carattere regionale, mentre a Roma si terrà una decisiva manifestazione nazionale. Dopo l’ultimo Natale, anche in occasione della Pasqua la preoccupazione per la sorte dei dipendenti provinciali permane, anzi diventa ancora più drammatica, anche in vista della prossima consultazione regionale del 31 maggio.

Ad Ancona, il 31 marzo verrà approvato il Bilancio di previsione 2015, mentre ormai è giunta in Consiglio la Proposta di legge regionale sul riordino delle funzioni amministrative esercitate dalle Province. Oltre al timore per la sorte del proprio posto di lavoro, i lavoratori vogliono far presente che i tagli, accompagnati alle sempre minori risorse per le Province, provocheranno un’esplosione dell’intero sistema delle Autonomie Locali. La consapevolezza del pericolo di questa situazione viene ancora sottovalutata: è giusto che l’opinione pubblica non ne sia informata, prima che sia troppo tardi?

Massimo Cortese - Dipendente Provincia di Ancona



Regione Marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2015 alle 17:54 sul giornale del 31 marzo 2015 - 920 letture