contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

I Giovani Imprenditori in visita alla Acraf Angelini. Maria Cristina Loccioni: "Colpiti dalla cura dei collaboratori"

1' di lettura
3254

Prosegue l’attività del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona guidato da Maria Cristina Loccioni alla scoperta delle aziende eccellenti. Lunedì scorso è stata la volta di Acraf Angelini, il 5° gruppo farmaceutico d’Italia, e l’unico interamente italiano. Protagonista nel mercato nazionale anche per prodotti naturali, per il vino, per i prodotti di bellezza, l’azienda multinazionale oggi conta 6000 persone nel mondo, di cui 700 solo nella sede di Ancona, che produce 100 milioni di pezzi di farmaci all’anno.

La delegazione degli imprenditori junior è stata accolta nella sede di Ancona dal Direttore del Personale Marco Morbidelli, dal Direttore Operation Egiziano Iencinella e dal Direttore di Stabilimento Tito Piccotti, accompagnati da alcuni giovani collaboratori, testimonianza di quanto la Angelini investa sui giovani talenti e li coinvolga nelle tante iniziative che l’azienda porta avanti. Parlando proprio dei giovani a cui l’azienda dedica percorsi formativi strutturati e continuativi, Morbidelli ha evidenziato come la competitività di un’azienda passa anche dalla ricerca di persone che contribuiscono a realizzare una squadra, dove meritocrazia ed equità sono elementi centrali.

“E’ sorprendente - ha commentato Maria Cristina Loccioni - come un gruppo così grande, strutturato ed internazionale riesca a mantenere tanto intimo il rapporto con i collaboratori, a creare rapporti di fiducia in cui ognuno si sente motivato a dare il massimo. Il modo accogliente, generoso, altamente qualificato in cui siamo stati accolti è testimonianza di un ambiente in cui le persone lavorano in modo sereno con un orientamento massimo all’eccellenza, manifestata nel processo produttivo, nella ricerca, della cura degli ambienti”.



Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2015 alle 16:24 sul giornale del 28 aprile 2015 - 3254 letture