contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Falconara: aeroporto, sicurezza e rischio declassamento. Carrescia interroga

2' di lettura
1103

aeroporto delle marche
La sicurezza dell’aeroporto di Falconara Marittima ed il rischio di un declassamento di fatto sono stati oggetto della risposta ad una interrogazione parlamentare presentata dall’on. Piergiorgio Carrescia.

Il deputato anconetano aveva chiesto i motivi per i quali non era stata consegnata alle Organizzazione sindacali la documentazione, più voltesollecitata ad ENAV, relativa alle procedure di sicurezza susseguenti alla riorganizzazione di diversi sistemi di controllo. Il Sottosegretario ai Trasporti, on. Del Basso de Caro, ha risposto in termini tranquillizzanti assicurando che la disattivazione di alcuni apparati, più ridotta di quella paventata, non ha arrecatoalcun pregiudizio né in termini operativi né di security allo scalo marchigiano. Ha poi garantito che la documentazione sulla sicurezza èdisponibile all’accesso di tutti i soggetti aventi diritto.

L’on. Carrescia ha espresso la propria insoddisfazione per la risposta facendo riferimento anche ad un recente incontro fra la rappresentanzasindacale UNICA e l’ENAV in cui i rappresentanti dell’Ente hanno invece dichiarato che la documentazione, pur non essendo sottoposta a vincoli di riservatezza, non sarà divulgata al di fuoridell’ambito della dirigenza aziendale direttamente interessata. Altro aspetto preoccupante, per l’on. Carrescia, è che l’ENAV ha comunicato ad UNICA che una parte delle “linee di azione” facenti parti del Safety Assessment relativo alle operazioni di sicurezza non era stata ancora firmata. Il parlamentare ha espresso al Governo forte preoccupazione per l’atteggiamento verso l’aeroporto di Falconara da parte di ENAV che lo continua a considerare “a basso traffico” trattandolo però in modo diverso rispetto ad altri scali limitrofi formaslmenmte dello stesso livello.

“Il timore - ha concluso l’on. Carrescia - è che si vada ad un declassamento di fatto dell’aeroporto delle Marche; anche l’opacità dell’ENAV sull’accesso alla documentazione sulla sicurezza dello scalo non aiuta certo a superare tale preoccupazione. Mi auguro che i fatti smentiscano imiei timori e che vi sia un forte impegno da parte delle Istituzioni e delle forze economiche e sociali perché ciò non accada.”



aeroporto delle marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2015 alle 17:46 sul giornale del 07 maggio 2015 - 1103 letture