contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Rent to buy e bando acquisto prima casa: un workshop alla Mole

3' di lettura
1266

Un workshop per conoscere le potenzialità del bando “rent to buy” emesso dal Comune di Ancona e volto al superamento del disagio abitativo in città grazie a contributi per l’acquisto della prima casa dopo un periodo di locazione non inferiore a 8 anni. L’appuntamento è per sabato 23 maggio 2015 all'Auditorium della Mole.

A questa iniziativa, promossa dal Comune di Ancona, Assessorato ai Lavori Pubblici e alla Casa, possono partecipare gli operatori economici ed i cittadini interessati, così da far incontrare domanda ed offerta. Saranno attrezzati anche piccoli spazi dove presentare gli immobili che si intendono commercializzare. Nella giornata verrà illustrato il bando regionale al fine di fornire la massima informazione possibile. Dei 4 milioni di euro, messi a disposizione dalla Regione Marche, il 28,56% è destinato al territorio provinciale anconetano. Le risorse finanziare per l’ambito comunale di Ancona saranno assegnate dalla Provincia di Ancona in relazione alle risultanze della graduatoria unica provinciale.

CHI PUO’ PRESENTARE DOMANDA Possono presentare domanda i cittadini che intendono acquistare per il proprio nucleo familiare la proprietà di un alloggio nel Comune di Ancona dopo un periodo di 8 anni a canone moderato. La domanda può essere presentata anche dal singolo componente del nucleo familiare che intenda costituire una nuova famiglia. I destinati degli alloggi debbono essere cittadini italiani, o di uno Stato dell’Unione Europea, o titolari di carta di soggiorno o possessori di permesso di soggiorno di durata biennale; residenza o attività lavorativa nelle Marche, non essere già titolari di altra abitazione (o in uso o usufrutto); avere un reddito ISEE del nucleo familiare non superiore ai 39.701 euro; non aver avuto precedenti assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita con contributi pubblici.

OBIETTIVO DELL’INIZIATIVA “Lo scopo è incrementare l’offerta delle abitazioni a canone moderato ed agevolare l’accesso alla proprietà della prima casa differenziandone l’acquisto al termine del periodo di locazione; inoltre questo permette di ridurre il numero degli alloggi inutilizzati presenti sul mercato, soprattutto di quelli ultimati e invenduti – afferma l’assessore ai Lavori pubblici e patrimonio, Maurizio Urbinati -. Concorreranno gli alloggi di proprietà privata, di recente costruzione ultimati, non occupati e invenduti, da concedere in locazione con patto di futura vendita per un periodo minimo di 8 anni a canone concordato. Sono incentivate le forme di aggregazione tra i soggetti che prevedono l’affitto di più appartamenti in uno stabile o complessi edilizi. Pertanto invitiamo gli operatori economici che hanno proprietà invendute in città a prestare molta attenzione a questo bando e di attivare qualsiasi iniziativa capace di promuovere i propri immobili e intervenendo al workshop di sabato; invito anche i cittadini a partecipare numerosi.” conclude l’assessore Urbinati.

Il bando completo è disponibile sul sito del Comune di Ancona www.comune.ancona.it e le domande dovranno pervenire entro l’8 giugno prossimo



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2015 alle 19:12 sul giornale del 20 maggio 2015 - 1266 letture