contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
Spazio elettorale autogestito

Moroder (Uniti per le Marche). "Se non sei dentro il pollaio come fai a rubare le galline?"

1' di lettura
881

serenella moroder
Serenella Moroder, candidata nella lista “Uniti per le Marche” interviene sulle “spese pazze” ribadendo l’importanza di fare chiarezza prima del 31 maggio.

Noto che dai numerosi dibattiti a cui si sottopongono in questi giorni freneticamente i candidati alle elezioni regionali, è rimasta “magicamente” fuori la legalità e con essa l’indagine della procura di Ancona sulle presunte spese pazze contestate a 66 persone tra consiglieri, ex consiglieri, capigruppo e collaboratori (focus ansamarche del 20 maggio 2015).

Leggo anche che il movimento 5 stelle fa della piazza che grida “onestà, onestà” il vessillo della sua battaglia politica. Ma i suoi rappresentanti facevano parte delle Istituzioni regionali per puntare cosi il dito? Naturalmente per tutti vale la presunzione di innocenza ma resta il fatto che forse anche per questo silenzio assordante, i cittadini sentono la politica distante e sporca. La Procura non ha ancora depositato nessun rinvio a giudizio, forse non ce ne saranno, ma perché non farlo prima del 31 maggio?



serenella moroder

Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 21-05-2015 alle 17:41 sul giornale del 22 maggio 2015 - 881 letture