contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Con Renzi arrivano anche le proteste. Venerdì happening anti-Renzi in piazza Roma

3' di lettura
1174

Renzi, riforma sulla scuola
La rete sociale anconetana e non solo si mobilita in occasione dell’arrivo del Presidente del consiglio. L’appuntamento è alle 16 di venerdì 29 maggio in Piazza Roma. Venerdì 29 Maggio arriverà Matteo Renzi ad Ancona per sostenere la campagna elettorale del PD nelle Marche.

Per chi sarà una buona notizia? Per gli insegnanti, gli studenti e le studentesse che in questi giorni stanno combattendo “la Buona Scuola” che di buono non ha proprio nulla e che condanna definitivamente le scuole, dopo oltre venti anni di graduali e trasversali tentativi, a diventare l'ennesimo mercato che si apre alle imprese e l'ennesima riproposizione di una concezione aziendalista becera e autoritaria?

Per gli abitanti delle regioni adriatiche in lotta contro l'ipotesi, resa ora realtà dal decreto “Sblocca Italia”, delle trivellazioni nel mare Adriatico che saranno possibili solo previa distruzione della flora e della fauna marina con vere e proprie esplosioni di aria compressa in mare per valutare l'adeguatezza geologica dei fondali? Per i lavoratori precari, giovani e meno giovani, beffati da un ulteriore sprofondamento dei diritti sul lavoro messo in campo nel “Job Act” che eleva il lavoro precario a consuetudine mortifera, imposta a suon di manganelli da una sub-cultura liberista che guarda solo ai profitti di pochi e che si scrolla di dosso il dramma di milioni di lavoratori che non riescono neanche più a comprendere cosa possa voler dire avere in mano la propria vita?

Per le cittadine e i cittadini di Ancona, o per le associazioni con propositi progressisti che sperimentano quotidianamente nel rapporto autoritario e a senso unico con l'amministrazione comunale, l'amara riproduzione di una concezione renziana della democrazia, pregna del più cieco e becero pragmatismo decisionista che azzittisce e umilia la partecipazione libera e democratica dei cittadini e delle loro organizzazioni? O per caso sarà una buona notizia solo per una marmaglia informe di sudditi, opportunisti o lobotomizzati dall’“uomo nuovo che decide e finalmente, fa (che cosa?)”? O per caso lo sarà per quella congrega di beneficiari e fautori di favori piccoli e grandi che negli anni hanno incancrenito e ucciso la vitalità di una città come Ancona, che applaudiranno ed esulteranno chi sta conferendo loro una forza politica che non meritano e che sfrutteranno ancora per ingrandire la loro cerchia di dipendenze e ricatti reciproci?

Domande retoriche, perché sì, crediamo che sarà solo per loro una notizia buona: una doverosa passerella con riflettori e fotocamere, selfie e sorrisi isterici e automatizzati. Per il resto della città sarà solo l'ennesimo insulto, l'ennesima giornata di sfacciataggine clientelare e di vilipendio alla vite delle persone che studiano, lavorano o che vorrebbero lavorare o studiare, ma non possono, e che portano avanti questo paese con la fatica di chi vorrebbe correre nel fango. Ecco, vorremmo che tutte le associazioni, le organizzazioni e i cittadini liberi e pensanti escano finalmente allo scoperto il 29 Maggio e si riprendano un pezzo della propria città nella ferma convinzione di potersi riprendere la totalità della propria vita.

L’appuntamento è per le ore 16 in Piazza Roma.

Centro sociale Asilo Politico



Renzi, riforma sulla scuola

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2015 alle 14:38 sul giornale del 28 maggio 2015 - 1174 letture