contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Porto di Ancona, Terzoni-QUattrini (M5S): "Favorevoli a sub emendamento Carrescia, Pd lo voti"

1' di lettura
802

Porto di Ancona
“Nessun insulto da parte nostra all’On. Carrescia, ma serio apprezzamento al sub emendamento che aveva presentato, e che avrebbe garantito, se approvato, l’indipendenza a tutti i porti “core”, tra cui Ancona. Un apprezzamento tale che, quando lo ha inspiegabilmente ritirato, lo abbiamo fatto nostro e presentato al suo posto. E che abbiamo riproposto oggi in Aula”.

Lo affermano la portavoce M5S alla Camera dei Deputati On. Patrizia Terzoni e il consigliere comunale di Ancona del Movimento 5 Stelle Andrea Quattrini in una nota congiunta.

“Come l’On.Carrescia dovrebbe sapere – sottolineano - nel Piano di Sviluppo approvato dal Consiglio dei Ministri venerdì 3 luglio, sono previste 13 nuove Autorità di Sistema con l'accorpamento delle AP di Ancona e di Ravenna. Un quadro che presenta più di un paradosso: tra i 14 porti “core”, in base alle definizioni UE, figurano sia lo scalo dorico che quello romagnolo, ma ad esempio non è presente il porto di Civitavecchia. Se dovessepassare la proposta del Governo qualche porto “core” verrà sacrificato e tutti gli indizi portano proprio a quello di Ancona, con Ravenna come scambio con quello di Civitavecchia. Al contrario, se il sub emendamento di Carrescia fosse stato approvato, a quest’ora saremmo stati certi che in quanto porto “core” l’Autorità Portuale di Ancona sarebbe rimasta indipendente. Aspettiamo Carrescia e il PD alla prova del voto domani in Aula e auspichiamo un voto favorevole alle sue proposte”.


ARGOMENTI

da On. Patrizia Terzoni
Movimento 5 Stelle


Porto di Ancona

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2015 alle 23:29 sul giornale del 14 luglio 2015 - 802 letture