contatore accessi free

Smantellato mercatino della droga sotto l'Asse attrezzato

2' di lettura Ancona 16/07/2015 - Smantellato un vero e proprio mercatino della droga che un tunisino gestiva sotto all’Asse Nord-Sud. Durante le operazioni di prevenzione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, nei giorni scorsi, le Volanti anconetane avevano notato un viavai a dir poco sospetto di persone sotto l’arteria stradale, tra le sterpaglie e la fitta vegetazione. Le immagini del blitz

Si trattava di italiani ed extracomunitari che, seguendo impervi sentieri, sostavano per un breve periodo sotto il cavalcavia prima di riemergere nell'erba e dileguarsi velocemente. All'alba di questa mattina (giovedì) gli agenti si sono quindi inoltrati nell'anfratto dove hanno sorpreso il tunisino che aveva creato un nascondiglio perfetto tra le travi di cemento armato dell’Asse e le piante utilizzando tavole di legno e materiali di recupero.

Era lì che il cittadino extracomunitario attendeva i suo clienti. Quando è arrivata la polizia non stava servendo acquirenti, ma stava sistemando la droga su un bancone improvvisato, impilando una dietro l’altra le confezioni di cellophane ed alcune palline di piccole dimensioni avvolte nella plastica e termosaldate ad una estremità. Totalmente inutile è risultato il suo tentativo di fuga: è stato immediatamente accerchiato e tratto in arresto. Sul posto le Pantere hanno recuperato anche due bilancini elettronici di precisione, un paio di forbici, un taglierino, numerose buste in cellophane e materiale per il confezionamento delle dosi di stupefacenti pronte al commercio.

L’uomo poi è stato identificato in Questura. Si tratta di un cittadino extracomunitario, originario della Tunisia, classe 1988, in Italia senza fissa dimora, nulla facente, sprovvisto di documenti di identificazione, irregolare sul territorio nazionale e con a carico precedenti penali per reati in materia di stupefacenti, contro la persona e contro il patrimonio. Il processo si è svolto per direttissima.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 







Questo è un articolo pubblicato il 16-07-2015 alle 16:53 sul giornale del 17 luglio 2015 - 1106 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/al3v





logoEV
logoEV