contatore accessi free

Giù le mani dagli smartphone: le Pantere fermano ladro di telefonini in sole due ore

Smartphone, Iphone, tecnologia 1' di lettura Ancona 23/07/2015 - Non è durata molto la fuga di un ladro di telefonini nella mattina del 22 luglio. L’uomo, un cittadino extracomunitario senza fissa dimora, verso le 11,00 era riuscito a sottrarre ad un ventinovenne della provincia anconetana un Samsung Galaxy Note 3.

L’italiano lo aveva infatti appoggiato distrattamente sul bancone di un locale in Piazza Ugo Bassi mentre cercava i documenti per effettuare un pagamento. Il ventinovenne ha subito contattato il 113 con l’aiuto del proprietario e appena arrivati i poliziotti si sono messi alla ricerca del ladro, che intanto sembrava essersi dileguato. Ma alle Volanti sono bastate due ore per ritrovarlo, alle 13 circa, all’interno di un esercizio commerciale del Piano San Lazzaro. Lo hanno bloccato e condotto in Questura, dove gli hanno ritrovato ancora addosso lo smartphone, con la relativa SIM del proprietario, nascosto in un marsupio. L’extracomunitario è stato anche riconosciuto come pregiudicato e denunciato all’Autorità Giudiziaria, mentre il telefonino è tornato nelle mani del legittimo proprietario.

Continua l'attività delle Volanti nell’attività di prevenzione e repressione dei reati predatori. Negli ultimi giorni, infatti, risultano essere stati ritrovati e restituiti ai legittimi proprietari molti altri smartphone.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 23-07-2015 alle 17:43 sul giornale del 24 luglio 2015 - 818 letture

In questo articolo si parla di cronaca, tecnologia, iphone, smartphone, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/amme





logoEV
logoEV