Premio Carlo Urbani, sabato il primo spettacolo "Variazioni Enigmatiche"

1' di lettura Ancona 07/08/2015 - Inizierà sabato 8 agosto il Festival nazionale di teatro in lingua Ankon d'Oro – Premio Carlo Urbani. Il primo degli spettacoli sarà “Variazioni enigmatiche” il capolavoro dell’autore canadese Éric-Emmanuel Schmitt, in scena alle ore 21:30 alla Mole Vanvitelliana di Ancona.

A portarlo in scena sarà la pluripremiata compagnia “Gli Ignoti” di Napoli, sotto la direzione e interpretazione di Guglielmo Marino. Variazioni Enigmatiche, scritto nel 1995, è la storia dell’intervista di un giornalista ad un celebre scrittore che vive su una piccola isola del Mare di Norvegia passando il tempo a comporre lettere per una donna che egli ama da quindici anni. Il colloquio tra i due uomini alternerà ferocia e compassione, ironia e pietà, fino all’ultimo drammatico segreto.

Il pubblico sarà chiamato ad esprimere il proprio voto alla rappresentazione contribuendo all’assegnazione del “premio speciale del pubblico” mentre il premio Carlo Urbani verrà assegnato da un giuria composta da esperti e giornalisti durante la serata del finale del 29 agosto. Prevista durante la serata anche la proiezione del trailer dello spettacolo Orestea – I nuovi Dei con la regia di Annalisa Svegliati del Liceo di Stato “C. Rinaldini” di Ancona, che concorrerà insieme ai lavori di altre scuole al premio finale dell’ Ankon d’oro Giovani.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2015 alle 17:18 sul giornale del 08 agosto 2015 - 1194 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amYD





logoEV