Semina il panico all'ospedale di Torrette, denunciato un tunisino

ospedale torrette 1' di lettura Ancona 08/08/2015 - Seminava il panico in Ospedale. Sono dovuti intervenire gli uomini delle Volanti. Un 36enne tunisino verso le 20 di venerdì sera, in preda a una fortissima agitazione, ha cominciato a strappare i propri referti medici e urlare frasi incomprensibili nella sala d’aspetto, provocando la preoccupazione degli altri pazienti.

Vedendo arrivare la Polizia, l’uomo, piuttosto che calmarsi, ha preso a inveire anche contro gli agenti ed ha tentato di colpirli con il suo zaino. È stato perciò necessario immobilizzarlo e trasportarlo in Questura per accertarsi della sua identità. L’uomo, infatti, sebbene fosse regolarmente soggiornante sul territorio italiano, si era rifiutato di fornire le proprie generalità.

Per lui è scattata una denuncia all’Autorità Giudiziaria di Ancona per oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale, per rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale e anche per danneggiamento aggravato di una porta a vetri del Pronto Soccorso colpita dal tunisino prima dell’arrivo della polizia.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2015 alle 11:39 sul giornale del 10 agosto 2015 - 952 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ospedale torrette, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amZM