Le novità introdotte dalla legge di stabilità in materia di maternità, le indicazioni della CGIL

FLC CGIL federazione lavoratori della conoscenza 1' di lettura Ancona 22/08/2015 - Con la pubblicazione della circolare INPS 152 del 18 agosto 2015 diventano attuative le novità introdotte sulla maternità con la legge di stabilità 2015 ed integrate, successivamente, con la riforma del mercato del lavoro il cosiddetto “Jobs Act” approvato dal governo Renzi con DLgs 80/15.

La maggior parte delle modifiche introdotte in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità (DLgs 151/01) hanno carattere sperimentale per il solo anno 2015. In particolare si prevede la possibilità di fruire del congedo parentale non solo con modalità mensile e giornaliera, ma anche su base oraria. Per orientare i nostri lettori nell’utilizzo di questa modalità, molto complessa per le specifiche situazioni di ciascun comparto pubblico, abbiamo pubblicato una prima scheda di commento. Nei prossimi giorni saranno disponibili singole schede per scuola, università, ricerca, Afam e settori privati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-08-2015 alle 19:12 sul giornale del 24 agosto 2015 - 266 letture

In questo articolo si parla di cronaca, cgil, maternità, FLC CGIL, Flc

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anoy





logoEV