Adriatico Mediterraneo, il Porto Aperto cuore d'Europa

festival adriatico mediterraneo 2' di lettura Ancona 24/08/2015 - A pochi giorni dall’inizio tutto pronto per Adriatico Mediterraneo Festival. Il via del festival sarà tutto all’insegna del porto di Ancona, da poco riaperto.

Qui infatti, all’altezza dell’Arco di Traiano, si terrà la Festa Adriatica, durante la quale si uniranno suoni e sapori dell’Adriatico. Sul palco suoneranno quattro gruppi provenienti da Italia e Balcani: gli italo-albanesi della Spartiti per Scutari Orkestra, i serbi Vrelo, l’Orchestrina Adriatica con un ensemble proveniente da Italia Serbia Bosnia e Irlanda e infine i croati Cinkusi. I sapori saranno quelli delle cucine delle sponde adriatiche grazie a Caffè del Teatro/Stockfish (cucina marchigiana, salentina e albanese), Souvlaki Bar (specialità greche), Cafè Darderi (pasticceria balcanica) e al Festival Internazionale del Brodetto di Fano, con assaggi di zuppe di pesce e specialità marinare. La Festa Adriatica inizierà alle 18.30 per concludersi alla 1.00. Il porto, luogo per eccellenza di scambi, di aperture e di confronti internazionali, è stato scelto non a caso anche per sottolineare i progetti europei di cui Adriatico Mediterraneo fa parte, una rete di progetti che coinvolgono diversi paesi europei.

Il Festival 2015 rientra infatti nel progetto internazionale Euterpe, di cui l’associazione Adriatico Mediterraneo è capofila, che ha reso possibile la creazione e organizzazione della Festa Adriatica con la partecipazione di artisti da diversi paesi europei. Euterpe fa infatti parte del programma "Europa creativa" con lo scopo di incrementare la collaborazione fra artisti e gruppi impegnati nel settore della conservazione e della diffusione della musica tradizionale coinvolgendo giovani solisti europei. Sempre in ambito europeo, Adriatico Mediterraneo Festival 2015 è partner della Direzione Generale dell’Unione Europea per l’allargamento e durante la Festa Adriatica sarà distribuito materiale informativo sul processo di allargamento e sull’importanza della cultura per l’integrazione.

Nel corso di Adriatico Mediterraneo Festival sarà inoltre aperta presso la Mole Vanvitelliana la mostra “Europa a SudEst: popoli e culture”. Una mostra presentata dalla Commissione Europea, Direzione Generale Politica di vicinato e negoziati di allargamento (NEAR) per raccontare i paesi dell’Europa sudorientale che potrebbero essere i prossimi componenti dell’Unione Europea, le loro popolazioni e le loro culture. La mostra rimarrà aperta dal 30 agosto al 5 settembre con orario dalle 18 alle 22 e ingresso libero. Tutte le info su www.adriaticomediterraneo.eu






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2015 alle 14:43 sul giornale del 25 agosto 2015 - 1193 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anqq





logoEV