Ruba al Passetto ma lascia una scia di sangue, subito rintracciato

Colonne al Passetto 1' di lettura Ancona 25/08/2015 - Ruba seicento euro da un ristorante del Passetto ma si ferisce sfondando la vetrata d’ingresso.

Nella notte lascia una scia di sangue che è come il segno di un evidenziatore per i poliziotti. Gli agenti delle Volanti non hanno perso tempo e hanno circondano la zona, cinturando le vie intorno al Viale della Vittoria. La caccia ha dato i suoi frutti alle prime luci dell’alba, quando su una panchina del centro i poliziotti hanno trovato un uomo che teneva ben stretto u marsupio di tela e nel frattempo cercava di tamponare una ferita alla gamba destra con una specie di foulard.

Le sue spiegazioni non hanno convinto le “Pantere”, che lo hanno trascinato in Questura, dove è stato riconosciuto come S.M., un pluripregiudicato anconetano 41enne. Le banconote le aveva ancora addosso, anche se un po’ insanguinate. Sono state restituite al proprietario. Alla fedina penale già sporca del malvivente si è ora aggiunto il reato di furto aggravato


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 25-08-2015 alle 17:23 sul giornale del 26 agosto 2015 - 1830 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/antr





logoEV