contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Riforniva di hashish gli studenti di Torrette, arrestato 19enne anconetano

2' di lettura
1131

Polizia generico

Facevano rifornimento periodico di stupefacenti a Torrette. Gli investigatori della sezione Narcotici della Squadra Mobile, hanno notato, in via della Grotta, alcuni giovani assuntori, frequentatori abituali di un simile mercato.

Mercoledì pomeriggio li hanno seguiti e, dopo un paio d’ore di appostamento, hanno individuato un 19enne anconetano che mostrava l’atteggiamento tipico di chi, non del posto, è in cerca del pusher per l’approvvigionamento. Lo spacciatore, il coetaneo A.L., residente poco distante, è stato bloccato proprio mentre cedeva una dose di marijuana del peso di circa 1 g allo studente. Perquisito sul posto, gli è stata trovata addosso una ulteriore dose di hashish, anche questa del peso di gr. 1 circa. È scattata quindi una perquisizione domiciliare a suo carico, che ha portato al rinvenimento e al conseguente sequestro di quattro ovuli di hashish del peso di circa gr. 40 e due confezioni di hashish del peso approssimativo di 19 g, nascosti in una intercapedine dell’armadio. A casa sua sono stati trovati inoltre una bilancina di precisione e diversi pezzi di cellophane utilizzati per il confezionamento in dosi.

A.L. aveva precedenti di polizia. Anche per questo, una volta accertata la flagranza di reato di spaccio, è stato tratto in arresto. Il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Ancona, la dott.ssa Farneti, lo ha collocato agli arresti domiciliari in attesa della convalida del provvedimento cautelare e dell’eventuale giudizio direttissimo. L’arresto intanto è stato convalidato nella mattinata di giovedì dal giudice monocratico del Tribunale di Ancona, il dott. Pallucchini. Il legale dello spacciatore ha però chiesto i termini a difesa, e pertanto il processo è stato rinviato al 21 gennaio, e l’arrestato è tornato in libertà fino a quel momento.



Polizia generico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2015 alle 14:56 sul giornale del 18 settembre 2015 - 1131 letture