contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CULTURA
comunicato stampa

Falconara: Brandoni saluta i docenti e gli studenti svedesi ospitati dal Liceo Cambi

2' di lettura
1318

Goffredo Brandoni

Saluto ufficiale del Sindaco Goffredo Brandoni a studenti e professori svedesi ospitati in città dal Liceo Livio Cambi di Falconara. Questa mattina (giovedì 10 ottobre) intorno alle 11, nella Sala del Leone, il primo cittadino, ha portato il saluto dell’amministrazione comunale ai docenti accompagnatori e a tutti gli studenti in visita al castello di Falconara Alta L’assessore alla Cultura Stefania Signorini (nonché Preside dell’Istituto superiore) ha fatto gli onori di casa e consegnato un piccolo omaggio in ricordo della giornata.

Ai giovani è stato regalato il fumetto “Avventura a Falconara”, mentre ai docenti una raccolta fotografica sulla città. La “delegazione” svedese ha ricambiato i doni prima di apprezzare il ricco buffet allestito per l’occasione. Presenti la professoressa Manuela De Angelis, del nostro Liceo, e le colleghe Eva Marcstroem e Luciana Medici che accompagnavano il gruppo della scuola Tibble Gymnasium di Taby (città a 15 chilometri da Stoccolma) le professoresse. I giovani svedesi ospitati dalle famiglie dei ‘colleghi’ falconaresi sono sati accolti dal Sindaco Brandoni che dopo i saluti di rito si è rivolto a studenti e docenti e ha scambiato un paio di battute in inglese con gli ospiti per poi invitarli al piccolo buffet di benvenuto offerto dall’Amministrazione comunale.

Gli studenti che prendono parte al progetto, tutti tra i 16 ed i 17 anni, sono una settantina in totale tra italiani e svedesi. I ragazzi sono arrivati ieri e il loro soggiorno a Falconara sarà contraddistinto da un programma molto ricco di attività e visite culturali in città e nei comuni limitrofi. Il tour prevede anche escursioni nei punti più suggestivi della nostra provincia. Non mancherà una visita al museo della Carta di Fabriano e alle grotte di Frasassi. Un must anche la gita di un giorno a Roma. Il gruppo svedese ripartirà da Falconara martedì prossimo (6 ottobre). “Un’esperienza formativa sotto ogni punto di vista, sia umano che didattico”: si può riassumere così lo scambio Interculturale. Per i ragazzi si stratta di esperienze estremamente utili per la formazione dell’individuo, in quanto aprono la mente a nuovi orizzonti e alle diversità culturali, abbattendo le barriere dei pregiudizi.

Con questa esperienza - commentano i liceali - le distanze si accorciano per permettere a due popoli completamente differenti di comprendersi, andando oltre gli stereotipi e conoscersi a fondo come singoli individui. Ciò che questa esperienza ci lascerà è qualcosa di indimenticabile, che ci ha permesso di conoscere il mondo e noi stessi, spingendoci a metterci in gioco per la prima volta nella vita”. Fondamentale il contributo della professoressa Manuela De Angelis che ha seguito e organizzato il progetto con la disponibilità del Preside Stefania Signorini e di tutto il Collegio Docenti del Liceo.





Goffredo Brandoni

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2015 alle 14:46 sul giornale del 02 ottobre 2015 - 1318 letture