contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

La notte degli occupanti abusivi, undici denunce tra tra il centro e Posatora

1' di lettura
819

Polizia generico

Luci all'interno di uno stabile abbandonato in via Posatora e strani rumori da una soffitta di piazza Ugo Bassi. Giovedì sera hanno fatto risuonare le sirene delle volanti. A Posatora, in uno stabile abbandonato di proprietà del comune e con la porta d'ingresso murata, gli agenti si sono imbattuti in un pertugio nascosto da un'improvvisata porta di legno.

Si sono quindi arrampicati al piano superiore dall'esterno, utilizzando un balcone al primo piano. Una volta entrati hanno sorpreso nove persone che stavano dormendo su dei vecchi materassi ricoperti di stracci e adagiati su un pavimento di immondizia. A utilizzare l'edificio come casa - per lungo tempo a giudicare dagli scarti di cibo - sono stati cinque uomini e quattro donne, tutti di etnia rumena, ra i venti e i trentacinque anni e in Italia senza fissa dimora. Sono stati denunciati per invasione di edifici. Stessa sorte è toccata al 28enne del Bangladesh che aveva trasferito tutti i suoi averi, compreso un letto da campeggio, nella mansarda di un palazzo di piazza Ugo Bassi. Non aveva invece invaso una casa, ma il parcheggio dell'Umberto I alla ricerca di denaro un 28enne del Magreb. Anche lui è stato denunciato.



Polizia generico

Questo è un articolo pubblicato il 09-10-2015 alle 15:05 sul giornale del 10 ottobre 2015 - 819 letture