contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Famigliola di ladre deruba una donna invalida al Piano, arrestate due rom

1' di lettura
1467

Un quadretto familiare niente male. Suocera, nuora e figlioletta di otto anni, hanno derubato nella mattina di venerdì una donna invalida. Tempestivo l’intervento delle volanti che, guidate da un testimone, si sono precipitate in corso Carlo Alberto dal centro e dal Pinocchio.

Verso le 10.15, la rom bosniaca 42enne H.B., assieme ad A.M., la nuora italiana 19enne – entrambe pregiudicate per numerosissimi reati contro il patrimonio –, e alla figlioletta (della 42enne), hanno accerchiato una 79enne della zona. Con uno strattone le hanno portato via la borsa, contenente un centinaio di euro.

Grazie alla velocità d’azione e alla presenza del testimone gli agenti sono riusciti a bloccare la famigliola di ladre in piazza Ugo Bassi e a restituire il maltolto alla legittima proprietaria che, spiega il questore Capocasa “era disperata, anche per via delle sue particolari condizioni fisiche”. H.B. e A.M. sono state condotte presso il carcere femminile regionale, mentre la bambina – che avrebbe collaborato al furto - è stata affidata ai servizi sociali.





Questo è un articolo pubblicato il 10-10-2015 alle 15:22 sul giornale del 12 ottobre 2015 - 1467 letture