Con la cocaina e armati alla stazione, denunce per due studenti anconetani

Polizia foto grande 1' di lettura Ancona 02/11/2015 - Inseguimento tra le vie della stazione. Sabato sera, verso le 20.00, due giovani studenti anconetani si sono mostrati un po' troppo nervosi alla vista di una Volante. Quando il passeggero si è girato nei pressi di Piazza Rosselli per controllare se l'auto della Polizia fosse ancora nei paraggi o meno, gli agenti hanno intuito che qualcosa non andava.

Dopo un breve inseguimento verso il centro, le divise hanno potuto controllare i fuggiaschi. E il fiuto del cane poliziotto Eston ha immediatamente potuto individuare due dosi di cocaina all'interno dell'abitacolo. Il passeggero invece è stato trovato in possesso di un coltello a farfalla. Infine il sedile dell'autista fungeva da nascondiglio per un bastone della lunghezza di circa 60 cm. I due non solo sono stati denunciati per porto non autorizzato di armi o oggetti atti ad offendere, ma anche segnalati alla Prefettura per il possesso ad uso personale di sostanze stupefacenti.

Pochi minuti dopo una chiamata avvisava gli agenti della presenza di un 45enne anconetano che stava infastidendo gli avventori di un locale pubblico nella zona del Mandracchio. L'uomo, in evidente stato di ebbrezza, si è subito mostrato ostile nei confronti dei poliziotti, rifiutandosi di fornire loro i documenti. Accompagnato in Questura, anche lui si è ritrovato con una denuncia - per oltraggio a Pubblico Ufficiale - ed ha concluso il suo sabato sera più amaramente di quanto avrebbe voluto.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 02-11-2015 alle 15:20 sul giornale del 03 novembre 2015 - 820 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apWO





logoEV