Sguardi sospetti all'interno dei palazzi, nei guai tre romeni e un magrebino

Polizia foto grande 1' di lettura Ancona 04/11/2015 - Con gli zaini in spalla nel quartiere adriatico. Non degli studenti ma due romeni senza fissa dimora - un 44enne e un 39enne - che verso le 20.00 di martedì si muovevano scrutando gli interni dei palazzi. Notandone il comportamento sospetto, gli agenti di una Volante hanno deciso di seguirli fino al Viale della Vittoria, dove si sono seduti su una panchina preparandosi al bivacco notturno.

Una volta sistematisi, davanti a loro si sono presentati i poliziotti, chiedendo i motivi della loro presenza. Non riuscendo a giustificarsi, i due, noti per reati contro il patrimonio e la persona, sono stati obbligati a lasciare la città. Guai anche per un loro connazionale e per un magrebino. Il primo - un 26enne -, verso le 10.00 dello stesso giorno, spaventato dalla vista di un'auto dell Polizia in zona Piano, ha provato a fuggire salendo su un autobus. Alla discesa si è ritrovato con una denuncia a piede libero per non aver rispettato l'ordinanza di allontanamento dal territorio nazionale. A mezzogiorno infine il magrebino - un 25enne - è stato notato spostarsi di portone in portone in via Dalmazia. In seguito al controllo è sato denunciato perché sprovvisto di documenti.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2015 alle 13:04 sul giornale del 05 novembre 2015 - 1129 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ap3g





logoEV