Ruba un navigatore in via Cialdini e si ritrova con le manette ai polsi

1' di lettura Ancona 07/11/2015 - È stato preso con le mani nel sacco M.P. Mentre vagava sospetto per le vie del Piano, guardando all’interno delle auto in sosta, il pluripregiudicato 43enne di origini pugliesi - ma da anni residente a Falconara Marittima – è stato notato dai Carabinieri della Tenenza falconarese.

Conoscendo il suo curriculum di furti in appartamento e auto in sosta, hanno deciso di seguirlo di nascosto sino in via Cialdini. Dopo aver tentato di forzare numerose auto e portoni, sulla discesa che porta in centro si è imbattuto in un furgone con un finestrino leggermente abbassato. Ha infilato le mani all’interno ed è arrivato a prendere un costoso navigatore satellitare che era in bella mostra. Neanche il tempo di girarsi e il ladro si è ritrovato ammanettato e con i militari alle spalle.

Rintracciato poi il proprietario del furgone, un artigiano impegnato nei lavori di ristrutturazione di un appartamento nei paraggi, gli è subito stato restituito il maltolto. M.P. è sospettato di essere l’autore di una lunga serie di furti su auto in sosta avvenuti lungo la via Flaminia. A questa intuizione gli investigatori sono giunti attraverso la sottoposizione della la sua foto ad alcune vittime che lo avevano intravisto scappare dopo avere forzato le proprie auto.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2015 alle 14:21 sul giornale del 09 novembre 2015 - 1530 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqao





logoEV