Falconara: sversamenti in mare, individuato il gruppo di ricerca

1' di lettura 13/11/2015 - Nel rispetto della tabella del cronoprogramma comunicato nel settembre scorso, Multiservizi ha concluso l’iter che ha portato ad individuare una struttura esterna, esperta nell’elaborazione di sistemi fognari, alla quale affidare l’incarico per lo studio e l’analisi della rete fognaria di Falconara in relazione alle problematiche degli scarichi a mare.

L’incarico è stato affidato ad un raggruppamento temporaneo di concorrenti, composto da due società, Idraulica e Ambiente di Pesaro e DHI di Torino che si sono aggiudicate la gara d’appalto. A breve, la consegna formale dell’incarico e all’avvio delle attività. Lo studio dovrà individuare la migliore soluzione per eliminare, o quantomeno ridurre in modo consistente, la problematica degli scarichi a mare sul litorale di Falconara e di Palombina.

Il fenomeno degli sversamenti, legato all’attività degli scolmatori che scaricano in mare la portata in eccesso delle reti fognarie ogni qualvolta si registra un eccesso di pioggia, causa il divieto di balneazione per alcuni giorni con conseguente pregiudizio per l’attività turistica durante la stagione estiva. I professionisti vincitori della gara, dovranno consegnare le prime bozze dello studio entro la primavera del 2016 in modo che tutti gli enti interessati (i comuni di Ancona e Falconara, l’Autorità di Ambito, la Regione Marche, la Capitaneria di porto, ecc.) possano confrontarsi sulle proposte di soluzione che presenteranno. Considerando anche la necessità di approfondire qualche componente del progetto, entro la fine del prossimo anno si dovrebbe comunque arrivare alle scelta della soluzione e delle priorità d’intervento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2015 alle 15:17 sul giornale del 14 novembre 2015 - 1981 letture

In questo articolo si parla di cronaca, multiservizi spa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqpv