Prende a pugni un poliziotto, arrestato

Arresto operato da Polizia 1' di lettura Ancona 13/11/2015 - Finisce con una scazzottata un tentativo di notifica di identificazione della Polizia. Gli agenti delle Volanti si erano recati giovedì mattina in un albergo del capoluogo per far firmare alcune carte ad un pluripregiudicato 33enne africano senza fissa dimora.

Aprendo la porta della sua camera però l'uomo si è subito mostrato infastidito dalla presenza dei poliziotti e alla vista dei documenti ha iniziato ad urlare e sputare minacc, per poi tentare il contatto fisico. Portatosi in posizione da boxeur ha iniziato a sferrare calci e pugni contro un agente. Gi altri sono quindi stati costretti ad immobilizzarlo per portarlo in Questura, dove è stato arrestato per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale.

Nel pomeriggio invece le Volanti hanno ritenuto opportuno controllare un gruppo di sudamericani che stazionavano di fronte ad un locale di Corso Carlo Alberto. Uno di loro - un 20enne regolarmente residente nel capoluogo - all'arrivo degli agenti ha subito tentato la fuga spintonando un poliziotto. Immediatamente bloccato, è stato trovato con un coltello a serramanico di circa 16 cm di lunghezza nascosto negli slip e cinseguentemente denunciato per porto abusivo di armi e resistenza a Pubblico Ufficiale.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2015 alle 12:59 sul giornale del 14 novembre 2015 - 1296 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, arresto, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqo7





logoEV