Colta sul fatto a rubare in un supermercato del Piano e arrestata

Polizia generico 1' di lettura Ancona 16/11/2015 - Barattoli di nutella e merendine kinder nel giubbotto. La strana imbottitura di una donna rom era il frutto di un furto domenicale realizzato in uno dei supermercati del Piano San Lazzaro. La ladra, una 26enne, aveva appoggiato la giacca a vento sul carrello della spesa per poi aggirarsi tra i reparti.

Appena raggiunta la sezione profumeria si è infilata il giaccone ed ha iniziato a fare incetta di prodotti, che ovviamente non finivano nel carrello ma all'interno dell'ingombrante indumento. Accorgendosi del suo comportamento, gli addetti alla vigilanza non hanno esitato a contattare la Polizia.

La rapinatrice si è presentata alla cassa con solo un cartone di latte nel carrello e sorreggendosi il ventre tentando di far credere di essere incinta. Si è però trovata di fronte gli agenti delle Volanti, che la hanno subito rconosciuta per i suoi precedenti contro il patrimonio. Invitata ad aprire il piumino, ne è scaturita una cascata di salviette umidificate, barattoli di nutella, merendine Kinder, detergenti per la pulizia dei pavimenti, confezioni di yogurt, cubetti di pancetta, formaggio grattugiato, panna da cucina, caffè, mozzarelle, olio extravergine di oliva, carne in scatola e molto altro.

Colta sul fatto è stata arrestata per il reato di furto aggravato, mentre tutta la merce trafugata è stata restituita al proprietario dell'esercizio.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2015 alle 12:56 sul giornale del 17 novembre 2015 - 1098 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aquV