Falconara: picchiano in branco un 16enne per rubargli il cellulare, tre arresti e due denunce

1' di lettura 16/11/2015 - Ha vissuto attimi di terrore un 16enne falconarese che nella notte tra sabato e domenica si è trovato accerchiato da cinque individui in stazione. Le loro intenzioni: rubargli il cellulare e una collana d'oro. Ma per farlo si sono divertiti a sferrargli pugni in faccia. Sul posto però sono riusciti ad intervenire i Carabinieri mentre il pestaggio era ancora in atto.

I rapinatori hanno tentato di dileguarsi in direzioni diverse ma non hanno fatto molta strada. Tre sono stati pizzicati in uno dei sottopassaggi tra i binari e altri due in zone appartate delle vie del centro. Trovati con la refurtiva ancora in tasca, per tre di loro, un rom, un tunisino e un siciliano con numerosi precedenti, sono scattate le manette. Gli altri due, un marocchino e una brasiliana, sono stati denunciati a piede libero. Fondamentale ad individuare gli aggressori è stato l'aiuto ricevuto dai militari dalle indicazioni di passanti e personale delle ferrovie che li avevano visti bene in faccia. Nella notte sono proseguiti anche controlli che hanno portato a sanzioni amministrative per automobilisti indisciplinati e ad ammonimenti per prostitute e transessuali che stavano svolgendo la loro attività sulle strade più trafficate della città.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2015 alle 10:03 sul giornale del 17 novembre 2015 - 862 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqt3





logoEV