Arrestato spacciatore di eroina, la sua base operativa a casa di un amico

1' di lettura Ancona 18/11/2015 - Spacciava eroina al Piano in pieno giorno. Ma martedì è finito nella rete dei Carabinieri di Falconara. I militari sono arrivati al 44enne anconetano e pluripregiudicato M.A. attraverso le informazioni raccolte negli ambienti legati al consumo della pesante droga che lo indicavano come uno dei più attivi venditori della zona.

Nel pomeriggio si era fermato vicino ad un negozio di alimenti etnici di piazza d’Armi per essere avvicinato da alcuni tossicodipendenti. Dopo aver documentato diverse cessioni di stupefacente, gli uomini dell’Arma sono intervenuti bloccando lo spacciatore ed uno dei suoi acquirenti, al quale è stata sequestrata la dose appena acquistata. M.A. ha reagito scagliandosi contro i militari e minacciandoli di morte, fino a costringerli a immobilizzarlo dentro l’auto di servizio. Perquisita anche la casa di un suo conoscente, dove il 44enne era stato osservato entrare ripetutamente negli ultimi giorni. E infatti all’interno sono stati ritrovati bilancini, ritagli per il confezionamento di dosi e sostanza da taglio. Sembra dunque che lo spacciatore usasse questo appartamento come base di produzione, in modo da evitare di girare per la città con troppa droga in tasca.

Nel frattempo continuano anche le ricerche dei due soggetti fuggiti dallo Shabani Enver di Falconara dopo aver tentato di rubare sigarette e gratta e vinci. Uno si era dileguato in direzione Montemarciano.

Le foto dalle telecamere di sicurezza.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 







Questo è un articolo pubblicato il 18-11-2015 alle 11:40 sul giornale del 19 novembre 2015 - 1094 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ladri, spacciatori, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqz0





logoEV