Trofeo "Senza Testa" di Osimo, il trionfo dei master della Vela Nuoto

2' di lettura Ancona 19/11/2015 - La Vela Nuoto Ancona sezione master vince il Meeting di nuoto master nazionale “Senza testa” di Osimo. In mezzo a ben trentadue società partecipanti, la società ancoentana sale sul primo gradino del podio per società davanti a Team Marche Master e Grillo Civitanova.

La squadra si è presentata pronta all'appuntamento con le sue stelle Belfioretti, Loreti e Tarantelli, ma soprattutto con i ranghi quasi al completo e malgrado la stagione sia appena cominciata e la preparazione ancora da migliorare, le prestazioni di tutti i nuotatori anconetani hanno mostrato già un ottimo livello e contribuito così al successo di squadra. Una prestazione corale dimostrata anche dal successo della Vela Nuoto Ancona su ben sei delle otto staffette presentate nelle rispettive categorie.

Di assoluto spessore la 4x50 mista M100 composta da Belfioretti, Guidarelli, Principi e Marzocchi che si è aggiudicata il successo assoluto con il tempo significativo di 1'54”14. Molti punti alla squadra sono giunti anche dal gruppo femminile, rigenerato quest'anno con diversi innesti, anche se a Osimo la squadra ha risentito dell'assenza di Federica Orlandi. Positive le vittorie di Barbara Brandi nei 50 stile libero (31”99) e 50 dorso (37”07) nella categoria F45, come il successo di Angela Scorpecci nei 50 farfalla con il tempo di 34”8, atleta che si è misurata anche sui 50 rana, gara per lei sperimentale, ma anche Beatrice Leonardi, Lavinia Mandolini, Caterina Cianca, Laura Bevilacqua, Tania Manarini (proveniente dai Komaros) e Valentina Massacesi. Tra i risultati che hanno contribuito a raggiungere il prezioso risultato di squadra anche le tre migliori prestazioni dei 50 stile libero maschili premiate dalla manifestazione, migliori prestazioni ponderate per categoria: sono andate tutte a tre atleti della Vela Nuoto Ancona, per un podio simbolico tutto anconetano: Leonardo Belfioretti, M25, con 24”36, Stefano Loreti, M50, con 26”9, e Davide Marzocchi, M30, con 25”15.

Il risultato di squadra premia il lavoro del coach e atleta Michael Gudarelli anche nei confronti di se stesso, (oro assoluto nei 50 rana con 33”15): il nuotatore da quest'anno ha assunto anche il ruolo di allenatore, un contribuito per tutti in una società come la Vela Nuoto che svolge attività master dal 1994, nuotando sempre lungo la corsia del più sano spirito amatoriale, quello che sposa il risultato con il divertimento e l'aggregazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2015 alle 14:50 sul giornale del 20 novembre 2015 - 1847 letture

In questo articolo si parla di pallanuoto, sport, Vela Nuoto Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqEh





logoEV