Appuntamento all'Inrca di Ancona per la Giornata Nazionale del Parkinson

Inrca 2' di lettura Ancona 27/11/2015 - Per il settimo anno consecutivo si rinnova l’appuntamento con la Giornata Nazionale Parkinson, promossa dall’Accademia Limpe Dismov (Accademia Italiana per lo Studio della Malattia di Parkinson e i Disturbi del Movimento) e dalla Fondazione Limpe per il Parkinson Onlus.

Il 28 novembre, su tutto il territorio nazionale, si terranno iniziative e incontri di informazione e confronto che coinvolgeranno le oltre 90 strutture aderenti, attraverso il supporto di personale medico qualificato. L’Irccs Inrca – Istituto Nazionale Riposo e Cura Anziani - di Ancona, con l’Unità Operativa di Neurologia, partecipa alla giornata con un seminario sul tema, organizzato presso l’Auditorium dell’Ospedale di Via della Montagnola dalle ore 10:00 alle 13:00. Pazienti e familiari potranno incontrare così gli esperti dell’Istituto: una discussione aperta sui sintomi della malattia motori e non motori, oltre alle opzioni terapeutiche sia naturali che mediche. Saranno presenti anche i volontari dell'Associazione Parkinson Marche, con materiale informativo sulle attività in favore degli associati.

Programma: • Ore 10:00: presentazione e saluto delle autorità (Dr. Claudio Maffei, Dr. Giuseppe Pelliccioni, Dr.ssa Beatrice Gobbi); • Ore 10:15: seminario "Indicazioni comportamentali nella stipsi", Dott.ssa Patrizia Talevi; • Ore 11:00: pazienti e familiari incontrano gli esperti dedicati nell’ambito delle varie discipline Alla Giornata aderiscono le associazioni Pazienti Parkinson Italia, Aigp Onlus (Associazione Italiana Giovani Parkinsoniani) e Light of Day, fondazione che organizza in tutto il mondo concerti ed eventi, avvalendosi di big del calibro di Bruce Springsteen, John Rzeznik (Goo Goo Dolls) o di Michael J. Fox (Ritorno al Futuro).

In ciascun Paese metà dell’incasso dell’evento è devoluto a un’associazione locale che si occupa di Parkinson. Per l’Italia è stata scelta l’Accademia Limpe Dismov, che destinerà la donazione di Light of Day al progetto di ricerca sulla qualità della vita dei pazienti affetti dalla malattia e ai loro familiari. È possibile sostenere il progetto attraverso le modalità indicate sul sito della giornata (www.giornataparkinson.it). Nell’ambito della conferenza stampa di presentazione della Giornata, svoltasi a Roma lo scorso mercoledì 11 novembre è stata sottolineata l’importanza di praticare con regolarità attività sportiva di medio livello. Ciò riduce del 43% il rischio di sviluppare la malattia e le persone con Parkinson che praticano uno sport riducono del 70% il rischio di cadute (la causa che più spesso li porta al pronto soccorso) e migliorano l’umore. Anche rimanere attivi il più a lungo possibile può prevenire il Parkinson, così come l’impiego delle terapie più avanzate nell’ambito di un approccio multidisciplinare può contribuire a rallentare la progressione della malattia e a migliorare la qualità della vita. Proprio a testimoniare l’importanza del movimento, tema portante dell’edizione 2015, alla conferenza è intervenuto il campione olimpico Jury Chechi come testimonial della giornata.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2015 alle 17:17 sul giornale del 28 novembre 2015 - 937 letture

In questo articolo si parla di attualità, inrca, INRCA di Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqZ7





logoEV