contatore accessi free

Duplicatore di euro nei guai al Piano San Lazzaro

Banconote 1' di lettura Ancona 18/12/2015 - Piano San Lazzaro, giovedì pomeriggio. Entra in un negozio di alimentari e conclude la spesa. Si appresta a pagare con due banconote da 20 euro. Ma sono false. Se ne accorge semplicemente toccandole il titolare dell'esercizio e avverte il 113.

Nell'attesa dell'arrivo delle Volanti il falsario nordafricano continuava a ripetere che si trattava di soldi ver. Giunti sul posto, però, anche gli agenti notavano l'assenza della filigrana e di altre piccole caratteristiche che ne avrebbero potuto confermare l'autenticità.

Stando agli investigatori, sarebbero state confezionate con la tecnica della duplicazione degli euro. Una truffa che consiste nell’utilizzo di uno speciale liquido chimico capace di riprodurre banconote di vario taglio con l’impiego di fogli di carta messi a contatto con vere banconote. Il magrebino, un 46enne regolarmente residente in città, è stato denunciato per aver speso monete falsificate.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 18-12-2015 alle 12:49 sul giornale del 19 dicembre 2015 - 1534 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Piano San Lazzaro, banconote, denuncia, banconote false, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/arLU





logoEV
logoEV