contatore accessi free

Trovano il bar chiuso a Natale e danno in escandescenze, arriva la Polizia

Polizia generico 1' di lettura Ancona 28/12/2015 - Urla terribili risvegliano gli anconetani nella notte di Natale. In molti alzano la cornetta per comporre il 113. Due i colpevoli, adirati per essersi trovati davanti ad una serranda abbassata una volta giunti al loro bar preferito.

Gli agenti giunti sul posto hanno notato subito che il 30enne e il 26enne nordafricani – regolari sul territorio nazionale – barcollavano sorreggendosi l’uno all’altro in evidente stato di ebrezza. I due avevano perso completamente l’orientamento temporale. Così, nonostante fossero all’incirca le 2.00 di notte, protestavano con grida e improperi contro la chiusura del locale, a loro dire ingiustificata. I poliziotti hanno riportato entrambi alla calma entrambi, spiegandogli che ora fosse e li hanno ammoniti per gli schiamazzi e invitati ad allontanarsi.

Intanto, nella scorsa nottata, i parcheggi improvvisati sono costati cari ad undici automobilisti. Le loro vetture, parcheggiate lungo corso Stamira in direzione Piazza Cavour in modo da ostacolare la normale circolazione, sono state tutte multate. E l’ultimo veicolo del serpentone è stato addirittura rimosso, in quanto ostacolava l’ingresso ad un garage privato.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 28-12-2015 alle 13:36 sul giornale del 29 dicembre 2015 - 1607 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, nordafricani, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ar2T





logoEV
logoEV