contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Corso Amendola, commerciante aggredita da un mendicante per non avergli dato l'elemosina

1' di lettura
813

Commerciante di corso Amendola aggredita da un mendicante per non avergli dato l'elemosina. Brutto episodio mercoledì ai danni della titolare del negozio "L'Intimo". Da due giorni le saracinesche sono abbassate.

Un cartello spiega che la chiusura è dovuta all'influenza. Più probabile invece che la signora Anna Maria Baroni sia rimasta a casa per curare le ferite. Il mendicante, un africano molto alto e robusto, l'ha prima insultata poi le ha sferrato un pugno sul viso quando ha la signora rifiutato di dargli qualche soldo. L'uomo è conosciuto in zona, da tempo staziona davanti le attività commerciali di Corso Amendola.

Come lui, un altro gruppetto di mendicanti. Non tutti però sono soliti perdere le staffe, alcuni sono gentili e non infastidiscono i passanti. L'aggressore, non nuovo a episodi del genere, è stato ricoverato nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Torrette.



Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2016 alle 20:15 sul giornale del 06 febbraio 2016 - 813 letture